MENU
POTENZIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
POTENZIA
Bando Intercultura, mille borse di studio all’estero
erasmus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Bando Intercultura, mille borse di studio all’estero
erasmus

Sono più di mille le borse di studio all’estero messe a disposizione dal bando Intercultura 2014 – 2015, che daranno la possibilità ad altrettanti studenti delle scuole superiori di soggiornare per un periodo di tempo più o meno lungo in un Paese straniero in Europa, America, Asia o Africa.
Di queste borse di studio, 458 sono messe a disposizione direttamente dall’Associazione Intercultura attraverso un fondo costituito ad hoc; a queste si aggiungono le borse, totali o parziali, messe a disposizione da enti, banche e aziende italiane grazie alla collaborazione con la Fondazione Intercultura. Al momento sono già confermate 300 borse di studio così sponsorizzate, altre sono in dirittura d’arrivo fino ad arrivare a raggiungere il migliaio: lo scorso anno, ad esempio, sono ben 1.161 i ragazzi che hanno usufruito di una borsa di studio totale o parziale.

Il programma di scambio interculturale promosso dalla Onlus Intercultura è rivolto a giovani studenti degli istituti secondari di secondo grado: possono partecipare al bando ragazzi di età compresa tra i 15 e i 18 anni il cui nucleo familiare abbia un reddito complessivo lordo inferiore ai 95.000 euro. E’ necessario anche un buon curriculum scolastico negli ultimi due anni e una buona motivazione allo studio: molte scuole estere, infatti, non accettano studenti che negli ultimi due anni scolastici abbiano riportato bocciature.

erasmus

Pixabay | JooJoo41

Per iscriversi alle selezioni è sufficiente collegarsi al sito web www.intercultura.it e compilare l’apposito modulo entro il 10 novembre 2013, pagando poi una quota di iscrizione di 50 euro con un versamento sul conto corrente postale o tramite carta di credito. Dopo il 10 novembre verranno accettate solo le iscrizioni per i programmi non scolastici (indicati come “Estivi”).
Per i candidati è previsto un iter di selezione che valuti la compatibilità degli aspiranti borsisti con il soggiorno e lo studio in un Paese estero. Le prove consisteranno in colloqui individuali, attività di gruppo con studenti che hanno già vissuto la stessa esperienza negli anni precedenti e incontri con i genitori degli studenti.
I posti disponibili saranno distribuiti dalla Commissione Nazionale borse di Studio di Intercultura in base al merito dei candidati e alla situazione economica e reddituale della famiglia di provenienza.

Per i ragazzi selezionati, nel periodo di tempo che precede la partenza, verranno organizzati alcuni incontri di preparazione attraverso i quali i borsisti avranno modo di familiarizzare con le situazioni che vivranno all’estero e di prepararsi ad affrontare le eventuali difficoltà che potranno incontrare. Durante questi momenti di orientamento, inoltre, alcuni studenti appena tornati in Italia dopo un’esperienza all’estero vissuta grazie ad una borsa di studio di Intercultura racconteranno le proprie esperienze ai ragazzi prossimi alla partenza.

Il periodo di tempo che gli studenti possono trascorrere studiando all’estero varia a seconda della borse di studio assegnata: un intero anno scolastico, un semestre, un trimestre o un bimestre scolastico oppure un bimestre estivo o un periodo di quattro o sei settimane durante l’estate. Le partenze per gli scambi interculturali avverranno a partire dall’estate 2014, anche se le date di partenza e ritorno varieranno in base al Paese di destinazione e verranno comunicate in maniera più precisa alla fine della fase di selezione dei candidati.

Francesca Scarabelli

STANNO CERCANDO TE!
Precedente
Successivo
LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Altri articoli che potrebbero interessarti