Diplomati e laureati possono partecipare al bando per Educatori prima infanzia pubblicato dal Comune di Monza, selezione pubblica valida per eventuali assunzioni a tempo determinati. Il bando del Comune lombardo è infatti finalizzato alla stesura di una graduatoria per assegnare incarichi di lavoro a termine nel profilo professionale di Educatore o Educatrice della prima infanzia, categoria C, livello economico 1.

Per partecipare al concorso per Educatori prima infanzia è necessario essere in possesso di alcuni requisiti; possono infatti partecipare i cittadini italiani o stranieri in regola con tutte le normative che riguardano il soggiorno in Italia, di età superiore ai 18 anni e in possesso della necessaria idoneità fisica per il ruolo che si intende ricoprire. Per quanto riguarda il titolo di studio, i candidati dovranno essere in possesso di un diploma di maturità magistrale, liceo socio psico pedagogico, dell’abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio / scuola magistrale, dirigente di comunità, tecnico dei servizi sociali, operatore dei servizi sociali, assistente per infanzia, vigilatrice d’infanzia o puericultrice, oppure di un titolo di laurea in scienze dell’educazione e della formazione o in scienze dell’educazione.
E’ inoltre necessario che il candidato non abbia condanne e provvedimenti penali che gli precludano l’accesso al pubblico impiego, che non sia stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione e che abbia una posizione regolare rispetto agli obblighi di leva.

Il concorso prevede una selezione per esami, che consistono una prova scritta e una prova orale; al termine dei test sarà formulata la graduatoria che resterà valida per un periodo di tre anni.
Più nello specifico, la prova scritta sarà formulata come test a risposta multipla, che – come il colloquio orale – verterà su materie come normativa nazionale e regionale in materia di servizi per la prima infanzia, nozioni di psicologia, pedagogia e sociologia (riferite in particolar modo allo sviluppo psicofisico dei bambini da 0 a 3 anni e al ruolo dell’educatore nella prima infanzia), quotidianità al nido e intenzionalità educativa, igiene e alimentazione nei primi anni di vita. Sono inoltre richieste una buona conoscenza dei software Word ed Excel e di una lingua straniera a scelta tra inglese, spagnolo, tedesco e francese.

Per presentare la propria domanda di partecipazione c’è tempo fino al 27 novembre 2014: le domande, compilate tramite l’apposito modello e complete di tutta la documentazione richiesta dal bando, dovranno essere trasmesse tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata [email protected] o via fax al numero 039 2372 417, spedite con raccomandata con avviso di ricevimento al Comune di Monza – Ufficio Concorsi e Amministrazione del Personale (Piazza Trento e Trieste 1, 20900 Monza) oppure consegnate a mano presso l’Ufficio Concorsi e Amministrazione del Personale, al Palazzo Comunale di P.zza Trento e Trieste 1 a Monza.
Per avere maggiori informazioni riguardo al bando di concorso per Educatori prima infanzia del Comune di Monza è possibile visitare la pagine web dedicata ai concorsi del Comune di Monza.

Francesca Scarabelli

NON AVERE FRETTA!

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai una volta ogni 15 giorni gli articoli del blog che hanno avuto più successo tra i lettori di MONDOLAVORO.
È un’opportunità, è gratuita, è riservata a chi desidera un’informazione libera e competente.