L’estetista è la professionista che si occupa della bellezza della persona e della cura dei capelli. Tra le sue caratteristiche personali, una brava estetista deve avere una buona capacità di interagire con le persone e la sensibilità di capire rapidamente il carattere dei suoi clienti e quindi di proporre il look più adatto. Inutile dire che serve anche un buon occhio per la bellezza, dal momento che si occupa di trattamenti viso, trucco viso e taglio, colore e acconciatura dei capelli.

Come diventare estetista: il percorso di studi
Per diventare estetista bisogna per prima cosa seguire un percorso di studi che porti ad avere le giuste competenze. Qui bisogna fare una distinzione tra estetista qualificata, che può cioè lavorare come dipendente, ed estetista specializzata, figura professionale che se vuole può aprirsi un’attività in proprio. Per diventare estetista qualificata è sufficiente un corso della durata di due anni riconosciuto oppure organizzato dalla propria Regione. Al termine di questo percorso il superamento di un esame scritto e orale consentirà di ottenere una certificazione che abilita alla pratica di questa professione, valida su tutto il territorio nazionale. Per diventare estetista specializzata è necessario aggiungere un altro anno di studi e poi ottenere, sempre tramite un esame teorico e pratico, un attestato di specializzazione. Non è necessario che questo percorso avvenga in anni consecutivi: l’attestato di qualifica si può ottenere anche a distanza di anni dal conseguimento dell’abilitazione.

Per scegliere la scuola più adatta, un buon consiglio è quello di valutare almeno due o tre opzioni, mettendo a confronto tutti i parametri, parlando con chi si occupa delle ammissioni, con gli studenti che già frequentano e con i docenti e informandosi attentamente sui programmi di studio.
I programmi di studio prevedono in genere materie scientifiche, ma anche come lavare, tagliare e pettinare i capelli, come effettuare trattamenti e massaggi per il viso, come fare correttamente la ceretta nelle varie parti del corpo e molto altro ancora; alcune materie, poi, prevedono anche alcune ore di pratica. Dopo questo percorso di studi si può pensare ad una specializzazione che dia una marcia in più una volta che si comincerà a lavorare: si può diventare un’esperta di unghie, di trucco per il matrimonio e così via.

Professione estetista: come cominciare a lavorare
Con il tuo titolo di estetista in mano, è ora di cominciare ad entrare nel mondo del lavoro. Ottenere un primo impiego in un salone di bellezza, magari del proprio paese, è un ottimo modo per cominciare a fare esperienza nel settore: si può ad esempio intraprendere un percorso di apprendistato; altre opportunità sono quelle di trovare lavoro in spa di hotel e resort, negozi di prodotti di bellezza e centri benessere. Questo è uno step imprescindibile anche se hai intenzione di aprire una tua attività in proprio.

Come cercare lavoro come estetista?
Come per qualsiasi altro lavoro! Cerca e valuta le offerte di lavoro nella tua zona e candidati per quelle di tuo interesse, invia curriculum vitae, consulta le offerte di lavoro online, fai qualche telefonata esplorativa… anche rimanere in contatto con docenti e studenti che hanno studiato con te può aprirti qualche opportunità interessante. Valuta anche di trasferirti all’estero per un periodo per fare un’esperienza lavorativa di qualità.

Come avere successo come estetista
Oltre ad avere delle caratteristiche personali che possono aiutare a svolgere al meglio questo lavoro, come una buona capacità di entrare in sintonia con i clienti e uno spiccato senso estetico, faranno la differenza la passione e le ore trascorse a fare pratica su ogni tipo di pelle e di capelli. E’ poi fondamentale rimanere sempre aggiornata sulle ultime mode e tendenze del settore e sulle nuove tecniche all’avanguardia che si possono utilizzare nel tuo lavoro. Quindi continua a studiare, abbonati a riviste di settore, frequenta eventi a tema e non smettere mai di informarti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here