Employability 2.0 è un programma di formazione e lavoro della durata di due anni, riservato a giovani laureati e laureandi magistrali che hanno fino a 24 o 26 anni di età. Questo percorso interaziendale proposto da Consel – Consorzio Elis è nato nel 2012, ma per l’edizione di quest’anno si rinnova con alcune novità; tra queste c’è ad esempio la possibilità di entrare in contatto con diverse realtà aziendali effettuando una company rotation presso due imprese diverse e l’inserimento in vari settori professionali come ICT, Operations Engineering e Marketing & Sales.

Proprio per offrire un’esperienza formativa di alto livello, il Consorzio Elis si avvale della collaborazione, oltre che di LUISS Business School, di alcune importanti realtà aziendali: i ragazzi selezionati lavoreranno infatti in industrie e multinazionali come, ad esempio, Birra Peroni, Enel Energia, Enel Green Power, Linkem, Fastweb, Rai, Sky, Poste, Snam, Wind e molte altre ancora. Oltre che un’esperienza formativa preziosa, il programma Employability 2.0 offre anche una concreta opportunità di impiego: basti pensare che alla fine della prima edizione il 96 per cento circa dei partecipanti ha trovato lavoro presso le aziende che aderiscono all’iniziativa.

L’esperienza di formazione e lavoro Employability 2.0 di Elis, inoltre, è retribuita: tutti i partecipanti al progetto avranno una RAL media di 22.000 euro per due anni. L’iniziativa avrà una durata biennale e sarà articolata in due diverse fasi. La prima consisterà in una learning experience erogata in collaborazione con LUISS Business School: in questa fase i partecipanti potranno usufruire di laboratori di approfondimento con le aziende, attività formative e l’accesso ad una piattaforma di knowledge sharing che porterà al conseguimento di un Master di I livello in Leadership and Personal Development for Employability che durerà 25 mesi e comprenderà quattro settimane di Boot Camp e dieci Atelier, ossia sessioni formative di due giorni ciascuna focalizzate su life skills. E’ inoltre in programma un progetto finale.

A questa prima fase seguiranno due job experience della durata di un anno ciascuna presso due aziende aderenti al programma. Ogni esperienza di lavoro avrà inizio a maggio e sarà retribuita, come già detto, con circa 22 mila euro.
Ai laureati e laureandi che verranno selezionati per partecipare al bando Employability 2.1 verrà chiesto di contribuire al pagamento delle tasse universitarie: per sostenerle avranno la possibilità di accedere a prestiti agevolati che potranno richiedere presso Istituti di credito convenzionati con la LUISS Business School o tramite il Prestito d’Onore Elis.

Per candidarsi al bando Employability 2.1 è necessario essere in possesso di alcuni requisiti. I laureati magistrali che vogliono partecipare all’iniziativa devono avere un’età non superiore ai 26 anni , un titolo di studio in discipline tecnico – scientifiche, economiche o sociali e un diploma di laurea conseguito con un voto non inferiore a 105/110.
I laureandi magistrali, invece, devono essere iscritti al quinto anno in discipline economiche e sociali con una media non inferiore ai 28/30 per gli esami sostenuti e con non più di tre esami da sostenere per conseguire il titolo di laurea. La loro età non deve essere superiore ai 24 anni.
Per entrambi i profili è necessaria una buona conoscenza della lingua inglese.

Per candidarsi è possibile visitare la pagina dedicata al programma Employability 2.1 e compilare l’apposito form online. Dopo una prima valutazione dei profili dei candidati seguiranno altri step di selezione: un’intervista telefonica, prove di gruppo e colloqui individuali.