Per chi è in cerca di un’occupazione e ha sempre desiderato di lavorare nell’Unione Europea, presso gli uffici delle varie istituzioni, questo è un momento ricco di opportunità. Di recente, infatti, è iniziata la ricerca di nuovo personale, sia per assunzioni a tempo determinato che per stage formativi, presso la BCE, ovvero la Banca Centrale Europea, responsabile dell’attuazione della politica monetaria in tutti i Paesi membri dell’UE e del mantenere stabile il potere d’acquisto dell’euro. Si tratta di un’ottima opportunità per svolgere un’esperienza formativa e lavorativa di elevato livello mediante cui acquisire nuove competenze, arricchire il proprio bagaglio culturale e, di conseguenza, il proprio curriculum vitae.

Per lavorare nell’Unione Europea, nello specifico presso la BCE, è necessario avere delle competenze specifiche. Periodicamente vengono cercate determinate figure professionali come traduttori, giuristi, esperti linguistici, per svolgere delle attività indispensabili per il funzionamento dell’istituzione. Le ricerche di personale si rivolgono principalmente a laureandi, laureati, dottorandi in Economia, Scienze Politiche, Giurisprudenza, Finanza, Lingue Moderne, Studi Europei, Economia Aziendale e Traduzione. Di seguito ecco alcune delle figure professionali al momento cercate: consiglieri legali; economisti; esperti in statistica; IT specialist; giuristi; traduttori in danese, francese, bulgaro, sloveno, ungherese e portoghese; supervisori e coordinatori e molte altre.

Occorre sottolineare anche le interessanti opportunità di tirocinio. I giovani studenti, infatti, potranno inviare la propria candidatura per essere inseriti nell’ambito del Summer Research Graduate Programme, il programma degli stage estivi della durata di 3 mesi, da svolgere presso gli uffici della Direzione Generale della Ricerca. Durante tale periodo, i partecipanti dovranno svolgere delle ricerche su un progetto proposto relativo alle attività e funzioni della Banca Centrale Europea. Sarà un’opportunità di acquisire nuove competenze e migliorare le proprie competenze linguistiche in maniera significativa.

Se siete interessati a lavorare nell’Unione Europea, approfittare di queste opportunità presso la BCE potrebbe essere un primo passo. Per candidarvi ad una delle numerose ricerche al momento attive è sufficiente inserire il proprio curriculum vitae online e rispondere agli annunci ritenuti più consoni al proprio profilo professionale.

Per avere maggiori informazioni basta visitare la seguente pagina web.

 

Elisa Stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here