E’ alla sua prima edizione il Premio Mosca, dedicato ai giovani curatori italiani che vogliono mettersi alla prova nell’ambiente artistico e culturale della capitale russa. Il Premio è bandito dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (MiBACT) – Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese; per parteciparvi c’è tempo fino al 12 luglio 2018. Vediamo come fare!

Il bando del Premio Mosca

I vincitori di questo premio, alla sua prima edizione, avranno la possibilità di trascorrere sei mesi nella capitale russa, da ottobre 2018 ad aprile 2019 presso la fondazione VAC; qui a Mosca avranno l’opportunità di mettere alla prova le proprie capacità curatoriali e approfondire le proprie conoscenze a contatto con l’ambiente culturale di Mosca.
Ai vincitori del Premio Mosca verranno quindi assegnate due borse di studio di sei mesi che prevederanno un biglietto aereo di andata e ritorno per Mosca, un assegno mensile pari a 1.800 euro al mese che servirà a coprire le spese per il vitto ed un rimborso spese per le prestazioni e la copertura assicurativa relativa a spese sanitarie, incidenti e infortuni.

I requisiti per candidarsi

Per candidarsi per il Premio Mosca è necessario essere in possesso di alcuni requisiti: i partecipanti dovranno essere cittadini italiani nati dopo il 31 dicembre 1985, essere laureati in architettura, storia dell’arte, filosofia, sociologia, conservazione dei beni culturali o materie affini e avere almeno tre anni di attività curatoriale dimostrabile alle spalle. E’ inoltre richiesta un’ottima conoscenza della lingua inglese, mentre la conoscenza della lingua russa costituirà un titolo preferenziale.

Premio Mosca, come presentare la propria domanda

Gli interessati a partecipare al Premio Mosca dovranno presentare la propria domanda in carta libera, redigendola secondo il fac simile disponibile sul sito web del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dove potranno anche essere reperite tutte le informazioni necessarie.
La domanda dovrà poi essere inviata, con tutti gli allegati richiesti, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo: “Premio Mosca”, Istituto Italiano di Cultura di Mosca, Malij Kozlovskij pereulok, 4, str. 1 – 107078 Mosca.
Contestualmente all’invio per raccomandata, i candidati dovranno anticipare via email la sola domanda, senza allegati, agli indirizzi di posta elettronica premiomosca2018@gmail.com e biblioteca.iicmosca@esteri.it.

Alla domanda inviata tramite raccomandata dovranno essere allegati alcuni documenti:

  •  fotocopia di un documento di identità
  • curriculum vitae in triplice copia in italiano e/o in inglese
  • almeno due lettere di presentazione sull’attività di curatore del candidato redatte da esperti del mondo dell’arte e dell’architettura in lingua italiana e/o inglese
  • una lettera motivazionale
  • la documentazione relativa all’attività di curatore svolta dal candidato negli ultimi tre anni, che potrà consistere in un massimo di 20 foto su CD Windows compatibile
  • eventuale rassegna stampa sull’attività svolta.

Il termine ultimo per presentare la propria domanda di partecipazione per il Premio Mosca è fissato al 12 luglio 2018.
Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno rivolgersi all’Istituto Italiano di Cultura di Mosca scrivendo agli indirizzi email premiomosca2018@gmail.com e biblioteca.iicmosca@esteri.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here