MENU
CONOSCI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
CONOSCI
Bonus mamma domani 2020, tutte le misure previste
bonus mamma domani 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Bonus mamma domani 2020, tutte le misure previste
bonus mamma domani 2020
Tra i bonus pensati a sostegno del nucleo famigliare viene confermato per il 2020 anche il bonus mamma domani. Vediamo di cosa di tratta, a chi spetta e come richiederlo.

Diventare mamma è una grande gioia, ma è anche un impegno non indifferente in tutti i sensi, compreso quello economico. Ci sono diversi bonus a sostegno del nucleo famigliare confermati per il 2020 e tra questi c’è anche il bonus mamma domani 2020. Si tratta di una misura pensata a tutte le donne che entrano nel settimo mese di gravidanza o che decidono di adottare un bambino.

Cos’è il bonus mamma domani 2020?

Il bonus mamma domani Inps, che più precisamente si chiama premio alla nascita Inps e premio all’adozione, è stato introdotto per la prima volta in Italia grazie alla Legge di Bilancio 2017 ed è quindi possibile richiederlo dallo scorso anno. La Legge di Bilancio 2020 ha prorogato questa misura e quindi è possibile richiedere questo incentivo per tutto l’anno in corso.

Come abbiamo anticipato, il bonus mamme domani è una misura dedicata a tutte le donne che diventeranno mamme o che accoglieranno un bambino adottivo. Lo scopo è quello di aiutare le famiglie a sostenere tutte le spese relative all’arrivo di un bimbo all’interno del nucleo famigliare.

Le future mamme potranno quindi ricevere un assegno di 800 euro per far fronte alle prime necessità del bimbo o della bimba che entra a far parte della famiglia.

Chi può richiedere il bonus mamma domani 2020?

Si tratta di una misura a sostegno delle famiglie delle future mamme, quindi lo possono richiedere le donne che entrano nel settimo mese di gravidanza o che si apprestano ad adottare o di prendere in affidamento un bambino nell’anno in corso. Non ci sono limiti di reddito per poterlo richiedere, ma l’erogazione non è automatica e bisogna quindi presentare l’apposita domanda.

I requisiti richiesti

Vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti richiesti per accedere al bonus mamme domani. La misura spetta alle donne residenti in Italia con cittadinanza italiana o comunitaria. In caso contrario è necessario lo status di rifugiato politico e la protezione sussidiaria. Le donne con cittadinanza non comunitaria dovranno invece essere in possesso del permesso di soggiorno UE per i soggiorni a lungo termine oppure della carta di soggiorno per famigliari di cittadini comunitari. Dovranno inoltre partorire o accogliere un bambino in famiglia tramite adozione o affidamento nel corso dell’anno.

bonus mamme domani
Pixabay | sathyatripodi

Come fare domanda per il bonus mamma domani 2020

L’importo previsto per il bonus mamma domani 2020 è di 800 euro, erogati dall’Inps in un’unica soluzione. La domanda può essere presentata a partire dal settimo mese di gravidanza oppure entro un anno dalla nascita del bambino, per via telematica sul sito dell’Inps oppure tramite Caf o patronati autorizzati.

I documenti da presentare

Ci sono alcuni documenti che è necessario allegare alla domanda per il bonus mamma domani 2020. Vediamo insieme quali sono:

  • la domanda presentata a partire dal settimo mese di gravidanza deve essere completata dalla certificazione del medico che riporta la data presunta del parto;
  • la domanda presentata dopo il parto deve riportare l’autocertificazione della mamma della data del parto e delle generalità del bambino;
  • per la domanda presentata a seguito di una adozione o di un affidamento si consiglia di allegare la sentenza definitiva di adozione o il provvedimento di affidamento preadottivo. In mancanza di questi documenti l’accettazione della domanda potrebbe richiedere tempistiche più lunghe;
  • se è una cittadina non comunitaria a presentare la domanda, è necessario allegare i documenti di soggiorno utili oppure i suoi dati identificativi per permettere all’Inps di verificare il titolo di soggiorno.

Per ogni dubbio in merito alla documentazione da presentare per la richiesta del bonus mamma domani 2020 è possibile consultare la circolare Inps 78 del 28 aprile 2017.

Volete avere qualche idea di quello che vi servirà per accogliere il nuovo nato? Ecco qualche consiglio:

Dopo quanto tempo viene erogato il pagamento?

Dopo aver presentato la vostra domanda per via telematica potete accedere in qualsiasi momento al portale Inps per conoscere lo stato di avanzamento della vostra richiesta. Nella sezione “fascicolo previdenziale”, inoltre, potrete conoscere la data esatta in cui avverrà il pagamento. In via generale, possiamo dirvi che l’erogazione del bonus mamma Inps di solito avviene entro 2 mesi dalla presentazione della domanda, tramite bonifico bancario o postale oppure tramite carta prepagata con Iban, secondo quanto scelto delle neo mamma.

Il bonus mamma domani 2020 non è l’unica misura pensata a sostegno della famiglia: se volete avere una panoramica completa potete leggere questo articolo.

LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Puoi indicarci come?

Altri articoli che potrebbero interessarti