MENU
POTENZIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
POTENZIA
Borse di studio e di ricerca, ecco come partire per Corea e Francia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Borse di studio e di ricerca, ecco come partire per Corea e Francia

Un periodo di studio all’estero è una buona esperienza formativa e di vita, che permette di venire a contatto con culture e usanze diverse. Per chi volesse trascorrere un periodo di formazione in Corea sono disponibili borse di studio per laureati, che potranno così frequentare Master e Dottorati di Ricerca presso Università e Istituzioni Coreane.

Il Governo Coreano in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri Italiano mette infatti a disposizione borse di studio riservate a giovani dottori italiani, che potranno così frequentare percorsi formativi della durata di 24 o 36 mesi a partire da settembre 2014. Oltre alle spese di viaggio, alla copertura delle tasse universitarie, delle spese per il corso di lingua che i partecipanti dovranno frequentare prima della partenza e alla copertura delle spese per la rilegatura della tesi finale, gli studenti riceveranno un contributo economico di circa 600 euro mensili. Il corso di lingua coreana, gratuito per chi si aggiudicherà una delle borse di studio messe a disposizione, sarà propedeutico ai percorsi formativi in Corea e avranno una durata di 12 o 18 mesi.

Possono concorrere all’assegnazione delle borse di studio in Corea i cittadini italiani con entrambi i genitori con cittadinanza italiana, in possesso di una laurea triennale per i Master o di una laurea specialistica per il dottorato, in buona salute fisica e mentale e con un’età non superiore ai 40 anni (e quindi nati dopo il 1 settembre 1974). I candidati, inoltre, non dovranno essere iscritti a corsi accademici in Corea per lo stesso anno.
La domanda di partecipazione andrà compilata in inglese tramite l’apposita procedura online (disponibile sul sito web www.borsedistudio.esteri.it) entro il 14 marzo 2014. Una copia della domanda dovrà poi essere inviata all’Ambasciata della Repubblica di Corea (via Barnaba Oriani 30 – 00197 Roma). Chi si aggiudicherà una delle borse di studio dovrà inoltre far pervenire entro il 21 marzo 2014 tutta la documentazione richiesta dal bando.

Una meta sicuramente più vicina, ma non per questo meno interessante, in cui trascorrere un periodo più o meno lungo di studio e di formazione è la Francia.
Un’occasione da non perdere per chi volesse studiare in Francia sono le borse di ricerca in lingua e cultura francese messe a disposizione dal governo francese nell’ambito dell’Accordo Culturale tra Italia e Francia e in collaborazione con la Fondazione Primoli.

Possono partecipare al bando i dottorandi e i dottori di ricerca che al 31 dicembre 2013 non abbiano compiuti il 35esimo anno di età. I candidati devono inoltre aver conseguito il diploma di laurea con una votazione ottima; è inoltre necessario presentare un progetto di ricerca preciso e ben documentato. Un requisito preferenziale, inoltre, sarà l’inserimento in un progetto di ricerca o il collegamento con Università, Centri, Enti di ricerca. Chi ha già usufruito di questa borsa di ricerca in Francia potrà presentare una nuova domanda solo dopo che siano trascorsi quattro anni.

Ognuna delle borse di ricerca messe a disposizione dal governo francese ammonta a 1.060 euro al mese e consente di trascorrere dai 2 ai 5 mesi presso una delle università francesi per svolgere attività di ricerca nell’ambito della letteratura francese e francofona, della lingua e linguistica francese e degli aspetti principali della cultura francese.
Il termine entro il quale inviare la propria domanda di partecipazione è fissato al 18 marzo 2014; per maggiori informazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

Francesca Scarabelli

STANNO CERCANDO TE!
LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.