MENU
POTENZIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
POTENZIA
Borse di studio Fulbright, opportunità di studio, ricerca e insegnamento negli Stati Uniti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Borse di studio Fulbright, opportunità di studio, ricerca e insegnamento negli Stati Uniti

Studiare e conseguire una specializzazione all’estero può essere una mossa vincente per il proprio futuro lavorativo. Chi ha intenzione di specializzarsi negli Stati Uniti, in particolar modo, può avvalersi di una delle borse di studio messe a disposizione dal bando Fulbright 2015-2016, che permetterà di frequentare alcune tra le migliori università statunitensi ad alcuni giovani particolarmente meritevoli.

Si tratta di un programma nato nel 1946 per volontà del senatore americano J. William Fulbright con l’obiettivo di favorire lo scambio culturale tra gli Stati Uniti e il resto del mondo. Il programma Fulbrigh è attualmente gestito dalla Commissione per gli Scambi Culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti (The U.S. – Italy Fulbright Commission) ed è finanziato dallo US Department of State e dal Ministero degli Affari Esteri italiano. Ogni anno vengono messi a disposizione finanziamenti fino a 40 mila dollari per la formazione, la ricerca e l’insegnamento, che vengono utilizzati per finanziare circa 7.500 borse di studio per permettere a candidati italiani o statunitensi di studiare o specializzarsi.

Questi contributi economici vengono messi a disposizione anche per il 2015-2016 grazie al nuovo bando Fulbright, che offrirà a laureati, ricercatori o docenti italiani di conseguire master o dottorati negli Stati Uniti o di seguire lezioni o seminari, fare esperienza di insegnamento o condurre attività di ricerca negli Usa.
Chi può candidarsi per le borse di studio Fulbright per italiani? I candidati dovranno avere cittadinanza italiani e avere un’ottima conoscenza della lingua inglese, preferibilmente certificata da un attestato TOEFL o IELTS. Per quanto riguarda il titolo di studio, i candidati dovranno essere in possesso di una laurea di vecchio ordinamento, triennale, specialistica o magistrale oppure di un diploma di Accademie d’Arte o Musica, o ancora essere assegnisti di ricerca, ricercatori, professori universitari o professori associati.

Per quanto riguarda le durata delle sovvenzioni, si va da un minimo di tre mesi ad un massimo di due anni: la borsa di studio, in genere, copre  le spese di viaggio dall’Italia verso gli Stati Uniti, le spese di soggiorno e quelle per l’assicurazione medico – sanitaria.
Chi fosse interessato può candidarsi inviando la propria domanda di partecipazione sul sito dedicato al progetto Fulbright, seguendo le indicazioni per ogni concorso.

Ci sono infatti diversi programmi Fulbright attivi per il 2015-2016. Per quanto riguarda le opportunità di studio sono disponibili i programmi Fulbright Self Placed, Fulbright Finmeccanica e Fulbright Santoro, tutti con scadenza entro il 5 dicembre 2014, mentre per la ricerca sono attivi i concorsi  Fulbright Research Scholar (per il quale la scadenza è fissata per il 9 gennaio 2015) e il Fulbright Schuman Program, che scade il 1 dicembre 2014. Oltre a questi, ci sono poi alcuni Programmi Speciali per attività di insegnamento su invito di università statunitensi e per permettere alle università italiane che ne facciano richiesta di invitare docenti e ricercatori americani.

Francesca Scarabelli

STANNO CERCANDO TE!
Precedente
Successivo
LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.