MENU
Borse di studio per laureati nel settore agroalimentare

Questa opportunità è scaduta! Vuoi rimanere aggiornato sul mondo del lavoro?
Cogli l’attimo! Iscriviti alla newsletter di MondoLavoro.

 Avere l’opportunità di svolgere un periodo di formazione all’interno di un’azienda o di un ente di grande rilievo non è certo un’occasione che capita tutti i giorni. Ne sono ben consapevoli tutti i giovani laureati che, una volta concluso il proprio percorso di studio, nella fase di transizione verso l’inserimento nel mondo del lavoro, sempre più spesso si guardano intorno alla ricerca di interessanti opportunità di stage e tirocini per migliorare la propria formazione e poter iniziare a fare delle reali esperienze di lavoro. Da questo punto di vista, un’interessante opportunità è offerta dal CNR, il Consiglio Nazionale delle Ricerche che, recentemente, ha pubblicato un bando di concorso per l’assegnazione di borse di studio per laureati nel settore agroalimentare per la frequenza di un corso di formazione per ottenere la qualifica di “Tecnico specializzato con competenze di carattere interdisciplinare nel campo dell’eco-sostenibilità dei processi della produzione agro-alimentare“, nell’ambito del progetto SO.FI.A., acronimo di Sostenibilità della filiera agroalimentare italiana.

Il CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche, è un ente pubblico nazionale di ricerca con competenza scientifica generale, gestito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Il suo obiettivo fondamentale è quello di promuovere ed incentivare le ricerche nei vari campi e settori ed applicarne i risultati conseguiti per ottenere un reale sviluppo culturale, tecnologico, scientifico, economico e sociale del nostro Paese. Il bando per l’assegnazione delle borse di studio per laureati nel settore agroalimentare si rivolge a coloro che hanno conseguito una laurea specialistica o magistrale in Scienze biologiche, Ingegneria, Chimica, Agraria, Scienze e tecnologie alimentare o Biotecnologie con una votazione non inferiore a 110/110. Di fondamentale importanza è, inoltre, avere una buona padronanza della lingua inglese ed una buona conoscenza dei principali strumenti informatici. Per quanto riguarda i limiti relativi all’età, è necessario non avere oltre i 32 se laureati e 35 se in possesso di un dottorato di ricerca.

Il percorso formativo avrà una durata minima di 12 mesi per un totale di 1190 ore di cui 350 di affiancamento all’interno delle varie imprese aderenti all’iniziativa che, ad ogni modo, avrà la sede principale presso l’Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del CNR a Bari, mentre le restanti ore saranno incentrate su varie attività formative che si svolgeranno presso l’Università degli studi di Bologna. Durante il corso si approfondiranno varie tematiche di grande importanza come la sostenibilità dei processi agroalimentari, la genetica vegetale, la microbiologia alimentare, la micologia, la qualità e la conservazione degli alimenti, la sostenibilità dei sistemi colturali vitivinicoli, l’utilizzo di marcatore molecolari, la biosicurezza, la programmazione e gestione strategica e molto altro. Nello specifico, si punterà molto a far acquisire ai fortunati partecipanti assegnatari delle borse di studio per laureati, così come indicato nel bando di concorso, le seguenti conoscenze specifiche:

  • Biotecnologie di interesse industriale e ambientale;
  • elementi di genetica vegetale e miglioramento genetico;
  • utilizzo di marcatori molecolari nella produzione cerealicola;
  • monitoraggio e protezione dell’ambiente;
  • utilizzo di nuove tecnologie nella conservazione degli alimenti;
  • laboratorio di analisi applicate ai substrati per la produzione di bioenergia;
  • promozione della sostenibilità e della biosicurezza in pre-raccolta;
  • laboratorio di batteriologia;
  • tecnologia casearia e caratterizzazione dei prodotti.

Da un punto di vista economico, i contributi avranno un importo di 18 mila euro lordi che saranno erogati ai fortunati partecipanti in rate mensili posticipate. Avere l’opportunità di ottenere una delle borse di studio per laureati nel settore agroalimentare rappresenta di certo un’ottima occasione per poter acquisire rilevanti competenze spendibili all’interno del mercato del lavoro. Puntare sulla propria formazione è, senza alcun dubbio, la scelta migliore da fare soprattutto in relazione ai difficili tempi che stiamo vivendo.

Se siete interessati a partecipare al concorso promosso dal CNR, dovrete compilare la domanda di partecipazione ed inviare tutta la documentazione richiesta entro il 5 aprile 2014 tramite PEC. Per avere maggiori informazioni e per consultare per esteso il bando è sufficiente collegarsi al seguente sito web.

 

Elisa Stampa

 

Immagina un mondo dove è il lavoro che ti cerca.
Non è più un sogno, ma un progetto a cui stiamo dando forma.

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

Il mondo cambia in un battito di ciglia. Riesci a stare sempre sul pezzo? Se sei qui è perché sei curioso e questo è un ottimo primo passo. Proseguiamo l’avventura insieme!

Per te che non ti fermi alle apparenze e sei un tipo che va sempre oltre il titolo di un articolo online. Se vuoi scoprire di più (davvero), ma sei stanco del burocratese delle enciclopedie, questa è la tua sezione. 

Nessuno (Avengers a parte) nasce coi superpoteri. La buona notizia che ti diamo è che puoi acquistarli, col tempo e con l’impegno giusto. Come fare? Investi su di te, oggi.  

Jeff Bezos ha dato vita ad Amazon. Chi ha detto che tu non possa creare qualcosa di altrettanto valido? Se hai un sogno (o magari più di uno), ti mancano solo gli strumenti adatti. Inizia ora!

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

NON AVERE FRETTA!

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai una volta ogni 15 giorni gli articoli del blog che hanno avuto più successo tra i lettori di MONDOLAVORO.
È un’opportunità, è gratuita, è riservata a chi desidera un’informazione libera e competente.