MENU
Climate Kic, al via il progetto formazione europea Pioneers into Practice

Questa opportunità è scaduta! Vuoi rimanere aggiornato sul mondo del lavoro?
Cogli l’attimo! Iscriviti alla newsletter di MondoLavoro.

Quella del cambiamento climatico è un problema molto importante e discusso, al centro dell’attenzione mondiale a causa delle ripercussioni che il riscaldamento globale del pianeta può avere sul futuri di tutti e Paesi e dei loro abitanti. Tra i tanti istituti impegnati a studiare valide contromisure al fenomeno c’è la Climate Kic, ovvero l’associazione creata dall’Istituto europeo per l’innovazione e la tecnologia (EIT) nel 2008 per effettuare ricerche su questa importante tematica e prevenire futuri sconvolgimenti climatici. In particolare, questa associazione no – profit che riceve finanziamenti dalla Commissione Europea o opera attraverso centri regionali in molti Paesi europei, si occupa di identificare, cofinanziare e coordinare l’attività di specifiche comunità della conoscenza mediante attività integrate di alta formazione, ricerca e innovazione, promuovendo la collaborazione tra settori locali e globali sui temi dell’ambiente e del cambiamento climatico, tra settori privati e pubblici del mondo accademico, favorendo il dialogo con le istituzioni e la promozione di iniziative concrete.

Questa importante istituzione è alla ricerca di professionisti nel settore del cambiamento climatico per il programma Pioneers into Practice, giunto ormai alla sua quarta edizione, che prevede per i partecipanti due mesi di formazione e inserimento lavorativo europeo, con l’obiettivo di portare le professionalità di queste persone all’interno di università, istituti di ricerca, organizzazioni no profit e amministrazioni locali.

Per poter partecipare al programma Pioneers into Practice di Climate Kic è necessario essere in possesso di alcuni requisiti: il candidato ideale, infatti, deve essere in possesso di una laurea universitaria o aver maturato almeno due anni di esperienza nel settore del cambiamento climatico; deve collaborare con un’organizzazione del settore, operare come consulente o essere in possesso di un dottorato di ricerca universitario nel settore del cambiamento climatico e avere un’ottima conoscenza della lingua inglese. I candidati dovranno poi vivere, lavorare o studiare in una regione con una sede operativa del Climate Kic o svolgere già attività di partnership presso l’associazione. Tra queste regioni c’è anche l’Emilia Romagna; l’edizione 2014 del progetto prevede un numero massimo di 30 partecipanti per ogni regione. Organizzazioni ed enti possono invece prendere parte all’iniziativa facendo partecipare il proprio personale a questa impresa altamente formativa oppure ospitando professionisti molto motivati e competenti.
Il programma, per i candidati italiani, prevede due periodi di un mese ciascuno di lavoro – apprendimento, il primo presso strutture che operano in Emilia Romagna, il secondo all’estero in Paesi aderenti a Climate Kic: oltre all’Emilia Romagna ci sono Germania, Regno Unito, Spagna, Ungheria, Polonia e Olanda.

L’abbinamento tra i pionieri e le realtà che li ospitano verrà effettuato dopo la selezione dei candidati in base agli obiettivi, alle tematiche e alle aree di attività indicate nelle candidature. Entrambi questi periodi formativi sono preceduti e seguiti da workshop sul tema del cambiamento climatico e sui processi d’implementazione delle tecnologie innovative. Durante questi placement i partecipanti prenderanno parte a esercitazioni di gruppo per l’accrescimento delle competenze individuali, esercitazioni di gruppo e l’ideazione di nuovi progetti o all’identificazione di aree di intervento. Il programma prevede, inoltre, la partecipazione all’evento Innovation Festival della Climate Kic.

Per tutta la durata dell’iniziativa i partecipanti  saranno supportati da esperti internazionali, che affiancheranno i pionieri come mentori durante lo sviluppo delle loro conoscenze e competenze nel settore di riferimento, aiutando i partecipanti  ad individuare le possibili applicazioni in campo economico.
Per partecipare al programma è necessario seguire la procedura telematica disponibile sul sito web del Climate Kic, inserendo i propri dati personali e inviando la propria domanda di partecipazione entro il 21 marzo 2014.

Francesca Scarabelli

Immagina un mondo dove è il lavoro che ti cerca.
Non è più un sogno, ma un progetto a cui stiamo dando forma.

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

Il mondo cambia in un battito di ciglia. Riesci a stare sempre sul pezzo? Se sei qui è perché sei curioso e questo è un ottimo primo passo. Proseguiamo l’avventura insieme!

Per te che non ti fermi alle apparenze e sei un tipo che va sempre oltre il titolo di un articolo online. Se vuoi scoprire di più (davvero), ma sei stanco del burocratese delle enciclopedie, questa è la tua sezione. 

Nessuno (Avengers a parte) nasce coi superpoteri. La buona notizia che ti diamo è che puoi acquistarli, col tempo e con l’impegno giusto. Come fare? Investi su di te, oggi.  

Jeff Bezos ha dato vita ad Amazon. Chi ha detto che tu non possa creare qualcosa di altrettanto valido? Se hai un sogno (o magari più di uno), ti mancano solo gli strumenti adatti. Inizia ora!

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

NON AVERE FRETTA!

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai una volta ogni 15 giorni gli articoli del blog che hanno avuto più successo tra i lettori di MONDOLAVORO.
È un’opportunità, è gratuita, è riservata a chi desidera un’informazione libera e competente.