MENU
CONOSCI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
CONOSCI
Come diventare certificatore energetico: info utili e corsi di formazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Come diventare certificatore energetico: info utili e corsi di formazione
Con l’introduzione dell’obbligo di certificazione energetica degli edifici, sia nei casi di locazione che di acquisto di un immobile, in pochi anni si è creato un interessante settore lavorativo che ha comportato la nascita di una nuova figura professionale: il Certificatore Energetico.

Obiettivo fondamentale del suo lavoro è la redazione dell’A.P.E, ovvero Attestato Prestazione Energetica, un documento che sintetizza le prestazioni energetiche degli edifici. Si tratta di un settore lavorativo in continuo ampliamento, anche grazie alla crescente attenzione rivolta alle problematiche relative all’efficienza energetica e alla sostenibilità ambientale delle costruzioni. Se vi state chiedendo come diventare certificatore energetico, non temete, vi sono numerose opzioni tra cui poter scegliere.

Il ddl Destinazione Italia, approvato a febbraio 2014, ha apportato numerose modifiche al Dpr 75/2013, il Regolamento sui requisiti professionali dei certificatori energetici degli edifici, aumentando le lauree e i diplomi in possesso dei quali è possibile esercitare la professione senza dover frequentare i corsi di formazione. Secondo quanto indicato nella normativa, possono diventare certificatori energetici i tecnici abilitati, iscritti quindi ad un ordine o collegio professionale e abilitati alla progettazione di edifici ed impianti asserviti agli edifici stessi. Di seguito le lauree che consentono un accesso diretto alla professione: ingegneria chimica; ingegneria civile; ingegneria dei sistemi edilizi; ingegneria della sicurezza; ingegneria elettrica; ingegneria energetica e nucleare; ingegneria gestionale; ingegneria meccanica; ingegneria per l’ambiente e il territorio; scienza e ingegneria dei materiali; scienze e tecnologie agrarie; scienze e tecnologie forestali ed ambientali; scienze e gestione delle risorse rurali e forestali; ingegneria aerospaziale e astronautica; ingegneria biomedica; ingegneria dell’automazione; ingegneria delle telecomunicazioni; ingegneria elettronica; ingegneria informatica; ingegneria navale; pianificazione territoriale urbanistica e ambientale; scienze e tecnologie della chimica industriale.
Per quanti riguarda, invece, i diplomi tecnici, non devono frequentare alcun corso i diplomati in: meccanica, meccatronica ed energia; elettronica ed elettrotecnica; agraria, agroalimentare e agroindustria (o perito agrario) ingegneria edile-architettura; costruzioni, ambiente e territorio (o geometra); perito industriale con specializzazione in edilizia, elettrotecnica, meccanica, termotecnica; aeronautica; energia nucleare; metallurgia; navalmeccanica; metalmeccanica.

Come diventare certificatore energetico nel caso in cui i tecnici non siano in possesso dei titoli sopra indicati? In questi casi sarà necessario frequentare un corso di formazione, spesso a pagamento, della durata minima di 80 ore. Al termine del percorso formativo si dovrà sostenere un esame abilitante allo svolgimento della professione. Occorre specificare che vi sono dei corsi accreditati ufficialmente dalle rispettive Regioni che assicurano la successiva iscrizione agli albi di certificatori energetici istituiti dalle Regioni che hanno legiferato in relazione a ciò. Purtroppo, infatti, non tutte le Regioni hanno legiferato in materia di certificazione energetica stilando una lista dei corsi accreditati. In generale, su tutto il territorio nazionale, vi sono numerosi corsi di formazione organizzati sia da enti pubblici che privati, ma vi sono anche tante opportunità di formazione online.

Per avere maggiori informazioni su come diventare certificatore energetico, si rimanda alla seguente pagina web in cui vi è una lista dei corsi accreditati dalle singole Regioni.

LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Puoi indicarci come?

Altri articoli che potrebbero interessarti