MENU
CONOSCI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
CONOSCI
Come diventare mistery shopper: ecco come fare il “cliente misterioso”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Come diventare mistery shopper: ecco come fare il “cliente misterioso”
Quello di mistery shopper è un lavoro che nasce negli anni 40 per migliorare i servizi alla clientela, ma è soprattutto a partire dagli anni 90, grazie anche a internet, che questa pratica conosce una rapida crescita, aiutata anche da software e procedure sempre più attente e precise.É un lavoretto che può permettere praticamente a chiunque di guadagnare qualche soldo in più, magari divertendosi: ecco quindi come diventare mistery shopper e cominciare a lavorare come cliente misterioso.

Chi è il mistery shopper e cosa fa
In poche parole, il mistery shopper è una persona che, per conto di un’azienda o di un brand, si reca in un negozio per acquistare qualcosa e accertarsi così che tutti gli standard e le procedure del brand vengano rispettate. In questo modo l’azienda può verificare la qualità del servizio percepita dal cliente e la soddisfazione del cliente stesso. Chi si presta ad operare come mistery shopper, inoltre, viene retribuito una volta che il suo incarico è stato portato a termine.

Come diventare mistery shopper
Per diventare mistery shopper bisogna per prima cosa individuare, con l’aiuto di internet, il portale che mette in contatto domanda e offerta che fa al caso nostro. In genere l’iscrizione, che è gratuita, viene effettuata inserendo i propri dati personali; da qual momento si riceveranno incarichi, con una dettagliata descrizione di quello che bisogna fare e con l’indicazione del tempo entro cui è necessario portare a termine il compito. L’incarico si può accettare o rifiutare, ma una volta accettato bisogna portarlo a termine con rapidità e precisione e, alla fine, compilare un report secondo le modalità richieste. Come ultimo step si riceveranno il pagamento e i rimborsi spese.

Quali sono i requisiti per diventare mistery shopper?
I requisiti per diventare mistery shopper non sono molti: è sufficiente avere spirito di osservazione, attenzione ai dettagli, buona capacità di valutazione e, ovviamente, passione per lo shopping e… per la recitazione! I commessi e gli addetti alla vendita, infatti, non si devono accorgere di avere di fronte un mistery shopper, in modo che la valutazione sia il più obiettiva possibile. E’ utile poi avere un’auto o comunque un mezzo per spostarsi e un cellulare dotato di una buona fotocamera.

Quali sono i vantaggi del lavoro di mistery shopper?
Il principale vantaggio del lavoro di mistery shopper è senza dubbio la sua flessibilità. Gli incarichi, infatti, nella maggior parte dei casi possono essere gestiti nei giorni e negli orari preferiti, anche in pausa pranzo, nel fine settimana, di sera oppure tra una commissione e l’altra. Un altro aspetto positivo è che un mistery shopper viene retribuito per fare shopping, cenare o pranzare al ristorante, guardare film e molte altre cose piacevoli. Spesso, poi, il bene acquistato viene rimborsato e non deve essere restituito.

Mistery shopper, come ricevere un incarico e portarlo a termine
Dopo aver effettuato l’iscrizione su una delle tante piattaforme online disponibili, si può cominciare a ricevere incarichi, ma quali sono esattamente i compiti di un mistery shopper? In genere per ogni “missione” vengono specificati i dettagli per svolgerla correttamente e il compenso previsto, oltre agli eventuali rimborsi (se contemplati).
Il mistery shopper deve comportarsi come un normale cliente, senza far intuire agli addetti alla vendita qual è il suo ruolo, ma dovrà prestare attenzione a particolari come l’accoglienza riservata al cliente, le offerte di aiuto e di assistenza, la capacità di capire le richieste del cliente e la disponibilità ad assecondarle, l’ordine e la pulizia del locale, se gli scaffali sono ben riforniti e, nel complesso, se il punto vendita sembra funzionare bene. Al termine dell’incarico, il mistery shopper dovrà presentare una relazione o compilare un questionario secondo le modalità richieste.

Quanto guadagna un mistery shopper?
Dal punto di vista dei guadagni, quello di mistery shopper non può essere considerato un vero e proprio lavoro, ma un modo per arrotondare. In molti casi il guadagno è infatti di circa 10/15 euro, ma ci sono incarichi riservati a mistery shopper esperti che sono retribuiti più generosamente. In ogni caso, il guadagno varia in base al numero degli incarichi portati a termine e alla difficoltà degli stessi; non bisogna poi dimenticare che in alcuni casi il mistery shopper può tenere il bene acquistato, che viene spesso rimborsato dal brand, e in molti casi riceve anche un rimborso spese.

STANNO CERCANDO TE!
Precedente
Successivo
LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Puoi indicarci come?

Altri articoli che potrebbero interessarti