MENU
POTENZIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
POTENZIA
Come scrivere un annuncio di lavoro efficace? Ecco i consigli utili
annuncio di lavoro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Come scrivere un annuncio di lavoro efficace? Ecco i consigli utili
annuncio di lavoro
Siete alla ricerca di personale e, come è ovvio, vorreste attrarre i candidati migliori? Allora la vostra missione comincia dall'annuncio di lavoro.

Come scrivere un annuncio di lavoro efficace, che contenga tutte le informazioni necessarie e che sia interessante per gli aspiranti candidati? E – aggiungiamolo pure – abbastanza chiaro da attrarre solo (o quasi) persone in linea con il profilo richiesto, evitandovi una considerevole mole di lavoro di pre selezione? L’annuncio di selezione del personale, inoltre, è il primo contatto che si stabilisce con i potenziali dipendenti ed è importante lasciare una buona impressione dell’azienda.

Perchè sforzarsi di scrivere un buon annuncio di lavoro

Un annuncio di ricerca di personale serve ad attirare potenziali dipendenti, ma sappiamo bene che un pessimo annuncio probabilmente attirerà solo pessimi candidati. Scrivere un annuncio di lavoro ben strutturato e preciso nei dettagli servirà a richiamare i candidati più adatti a quel ruolo, scremando già la rosa degli aspiranti. Insomma, un responsabile delle risorse umane dovrebbe porre nella compilazione di un annuncio di lavoro la stessa attenzione che un candidato mette (o dovrebbe mettere) nella redazione del proprio curriculum vitae.

Non dimentichiamoci poi che un annuncio di ricerca del personale può essere considerato parte della strategia di comunicazione di un’azienda. Nello specifico, ci si sta rivolge non solo a potenziali dipendenti, ma ad un pubblico più vasto che collegherà le nostre righe di ricerca del personale all’immagine dell’azienda. Un testo ben congegnato può non solo attrarer nuovi talenti, ma anche accrescere la brand reputation, mentre un testo confuso o scritto male… insomma, lo potete immaginare.

ricerca di personale

Pixabay | www_darkworkx_de

I consigli per scrivere un buon annuncio di lavoro

Scrivere un annuncio di lavoro può sembrare semplice, ma vi garantiamo che non è così. Vediamo quindi insieme alcuni consigli per scriverne uno efficace e in grado di attirare l’interesse di potenziali candidati. Dovrete ovviamente trovare il vostro stile, ma ci sono alcune regole che sarebbe bene seguire sempre.

Scegliete un titolo che attiri l’attenzione

E’ il modo più facile per cercare di aumentare il numero di persone che cliccheranno sul vostro annuncio. Non deve essere solo catching, ma anche descrivere con precisione il ruolo che il candidato andrà a ricoprire in azienda. In questo modo potrete ricevere delle candidature veramente in linea con ciò che cercate.

Scrivere un annuncio di lavoro: date tutte le informazioni necessarie

Scontato? Non sempre, purtroppo. Assicuratevi, ad esempio, di avere indicato il job title, una job description il più precisa possibile, il compenso e i benefit previsti. E’ bene che queste informazioni siamo nella prima parte dell’annuncio, in modo da essere immediatamente visibili. Se è possibile, indicate anche la sede di lavoro precisa, in modo da fornire un’indicazione precisa ai vostri potenziali candidati, che manderanno il loro cv solo se possono raggiungere comodamente il posto di lavoro o se sono disposti a trasferirsi.

Un punto fondamentale: la job description

Ecco un punto che necessita di una analisi approfondita delle competenze ed esperienze che vogliamo che abbia il nostro futuro dipendente. Non esiste una job description standard per ogni professione, quindi è proibito fare copia – incolla. Non solo il vostro annuncio non sarebbe intrigante, ma vi ritrovereste decine di candidature quasi – adatte, tutte da scremare. Meglio dedicare qualche tempo a scrivere una job description su misura per la figura professionale che vi serve, non vi pare?

Fate in modo che i possibili candidati leggano tutto l’annuncio

Per scrivere un annuncio di lavoro ideale dovrete essere chiari e concisi: un annuncio troppo lungo probabilmente non verrà letto fino in fondo. Cercare un lavoro per molte persone è un’attività a tempo pieno: fate in modo che il vostro annuncio non superi le 700 parole. Cercate di mantenere viva l’attenzione dei candidati usando anche la formattazione, ad esempio con neretti ed elenchi puntati che puntino l’attenzione su ruolo, mansioni, benefit e altre informazioni importanti.

Anche il tono di voce è importante

Ricordate che vi abbiamo detto che il vostro annuncio contribuisce a dare un’immagine della vostra azienda? Bene, anche il tono di voce dovrà essere adattato di conseguenza. Un annuncio, per forza di cose, non potrà essere troppo informale, ma se siete una realtà giovane e dinamica lasciate che traspaia dalle vostre righe.
Considerate che un tono amichevole darà l’idea di un posto di lavoro accogliente, mentre un annuncio troppo lungo e sconclusionato suggerirà l’immagine di un luogo disorganizzato e soffocante. Quindi, attenzione a questo dettaglio!

Indicate cosa fare per candidarsi

Un bel tasto con scritto “invia il tuo cv” oppure “candidati qui” indica chiaramente cosa fare anche al candidato più dubbioso. Fate in modo che le indicazioni per candidarsi o per contattarvi siano sempre chiare, in modo da poter guidare le azioni degli interessati.

annuncio di lavoro

Pixabay | www_darkworkx_de

Scrivere un annuncio di lavoro: la struttura

Prima di accingervi al vostro compito di scrivere un annuncio di lavoro per le posizioni vacanti in azienda, cercate di avere ben chiara la struttura che gli volete dare. L’ordine può variare ma, riassumendo, i punti che non devono mancare devono essere questi:

  • una breve introduzione che descriva il lavoro: ciò permetterà al lettore di farsi un’idea del contenuto dell’annuncio;
  • la sede di lavoro e come raggiungerla, compresi gli eventuali mezzi pubblici;
  • il profilo del candidato ideale: skill, qualifiche, esperienza e tutto ciò che desiderate. Se volete ottenere una buona quantità di candidature siate pure un po’ più generici, mentre se preferite riceverne pochi ma molto focalizzati abbondate pure con i dettagli;
  • le mansioni e le responsabilità che il ruolo comporta;
  • compenso ed eventuali benefit, finanziari e non;
  • una breve descrizione dell’azienda, indicando di cosa si occupa e quali sono i suoi obiettivi e breve e a lungo termine.
  • i vostri contatti e/o i passi successivi da effettuare per candidarsi.

Un dettaglio importante

Molti annunci di lavoro sembrano scritti partendo dal presupposto che l’azienda stia facendo un favore agli aspiranti candidati. Per avere un maggiore successo bisognerebbe entrare nell’ottica che in realtà si sta vendendo qualcosa, nello specifico un posto di lavoro. I candidati saranno i vostri clienti: dovrete quindi rendere la vostra offerta attraente, in modo che molte persone abbiano voglia di prendersi il tempo necessario per candidarsi.

LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Puoi indicarci come?

Altri articoli che potrebbero interessarti