MENU
ESPLORA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Con Shortlister.com i colloqui di lavoro vengono fatti da un avatar

Lo sviluppo informatico e delle nuove tecnologie si è diffuso ed ha coinvolto ogni aspetto delle nostre vite. Più volte si è ripetuto di quanti importanti passi avanti siano stati fatti e di come queste continue ricerche ed innovazioni abbiano creato anche nuovi posti di lavoro mediante la diffusione di nuove categorie professionali sempre più ricercate in virtù della loro elevata preparazione. Recentemente si sta assistendo alla diffusione di una tendenza, per altro molto discussa, nel mondo delle risorse umane e della selezione del personale. All’interno di un mercato del lavoro in cui l’imperativo assoluto è ottimizzare, infatti, si cerca in tutti i modi di evitare eventuali sprechi di tempo e di denaro. Tutto ciò anche per quanto concerne la ricerca e la selezione dei nuovi dipendenti da inserire all’interno dell’azienda. È stata creata Shortlister.com, una vera e propria piattaforma online dedicata e specializzata alle interviste mediante video, è in grado di fare risparmiare alle aziende circa il 40% dei costi relativi alle procedure da attuare durante la fase di valutazione dei curricula e dei candidati.

Se vi state chiedendo come avvenga tutto ciò, basti sapere che le procedure sono molto semplici e lineari. Concretamente mediante Shortlister.com si automatizza e si velocizza la prima fase di scrematura dei candidati che, nella maggior parte dei casi, viene effettuata semplicemente attraverso un colloquio telefonico. Le aziende, una volte iscritte alla piattaforma online, dovranno impostare i criteri, le competenze ed i requisiti richiesti che il candidato da assumere dovrà possedere ed avviare, così, una nuova procedura di assunzione. Successivamente si impostano le domande da fare durante il colloquio: in base alle proprie esigenze, le aziende potranno personalizzare le domande in modo da far emergere gli aspetti per loro più interessanti e finalizzati alla reale valutazione del personale da selezionare. Una volta definiti tutti i quesiti, il testo delle domande sarà trasformato dal software in dialogo che verrà utilizzato dall’avatar. Naturalmente, prima di procedere con i colloqui, la selezionatrice potrà controllare e valutare se il dialogo dell’avatar sia adeguato e pertinente.

Una volta conclusa questa fase preparatoria da parte delle aziende, vengono inviati gli inviti ai candidati in cui è specificato che dovranno sostenere questo primo colloquio online interagendo direttamente con un avatar. La prima cosa da fare è accertarsi che la webcam ed il microfono siano perfettamente funzionanti. Essendo un colloquio di lavoro a tutti gli effetti, seppur ancora alla sua prima fase, è necessario ricordare sempre l’importanza del momento e prepararsi in maniera adeguata sia per quanto riguarda il modo di porsi e di presentarsi sia per quanto concerne l’abbigliamento scelto. A tutti i candidati verranno fatte le stesse domande: ogni video sarà registrato ed inviato all’azienda che, così, dovrà semplicemente occuparsi della valutazione e selezione dei candidati più interessanti con cui procedere con le successive fasi della selezione. Naturalmente un aspetto positivo è, senza alcun dubbio, la standardizzazione della procedura mediante cui tutti i candidati vengono trattati nello stesso modo e devono rispondere alle stesse domande: si crea, quindi, la possibilità di poter effettuare un reale confronto tra i candidati sulla base di una selezione omogenea ed uguale per tutti.

Interessanti le dichiarazioni del creatore di Shortlister.com, David Dewey:‹‹durante gli ultimi anni, il miglioramento della tecnologia relativa alle video conferenze ha contribuito ad un sempre maggiore uso dei video in ogni aspetto della vita quotidiana. Adesso i selezionatori ne stanno traendo vantaggio. Usare un avatar per condurre il colloquio significa che la procedura è seria e uguale per tutti i candidati. Per i candidati, il software mira a fare del colloquio un’esperienza il più naturale possibile, simulando l’interazione con una persona vera e consentendo loro di concentrarsi sul rispondere alle domande in modo efficace e professionale››.

Se, dunque, dopo aver inviato un curriculum per presentare la vostra candidatura per un annuncio di lavoro, vi arriverà un invito per sostenere un colloquio online con un avatar, saprete già cosa aspettarvi. Per ulteriori informazioni e saperne di più sul funzionamento di Shortlister.com è sufficiente collegarsi al seguente sito web.

 

Elisa Stampa

STANNO CERCANDO TE!

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Immagina un mondo dove è il lavoro che ti cerca.
Non è più un sogno, ma un progetto a cui stiamo dando forma.

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

Il mondo cambia in un battito di ciglia. Riesci a stare sempre sul pezzo? Se sei qui è perché sei curioso e questo è un ottimo primo passo. Proseguiamo l’avventura insieme!

Per te che non ti fermi alle apparenze e sei un tipo che va sempre oltre il titolo di un articolo online. Se vuoi scoprire di più (davvero), ma sei stanco del burocratese delle enciclopedie, questa è la tua sezione. 

Nessuno (Avengers a parte) nasce coi superpoteri. La buona notizia che ti diamo è che puoi acquistarli, col tempo e con l’impegno giusto. Come fare? Investi su di te, oggi.  

Jeff Bezos ha dato vita ad Amazon. Chi ha detto che tu non possa creare qualcosa di altrettanto valido? Se hai un sogno (o magari più di uno), ti mancano solo gli strumenti adatti. Inizia ora!

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

NON AVERE FRETTA!

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai una volta ogni 15 giorni gli articoli del blog che hanno avuto più successo tra i lettori di MONDOLAVORO.
È un’opportunità, è gratuita, è riservata a chi desidera un’informazione libera e competente.