MENU
ESPLORA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
ESPLORA
Concorsi pubblici 2020: ecco i bandi e le modalità per partecipare
concorsi pubblici 2020
Pexels | Pixabay
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Concorsi pubblici 2020: ecco i bandi e le modalità per partecipare
concorsi pubblici 2020
Pexels | Pixabay
Lavorare nella pubblica amministrazione è il desiderio di molti perchè spesso è sinonimo di “posto fisso”. Ci sono delle novità a riguardo, scopriamole tutte.

I concorsi pubblici 2020 daranno un posto di lavoro statale a molte, moltissime persone. Dopo quasi 9 anni di blocco del turn over che impediva nuove assunzioni, si torna ad assumere nella pubblica amministrazione. A partire dal 2020, infatti, potranno essere pubblicati in Gazzetta nuovi bandi per concorsi pubblici e il personale fuoriuscito negli scorsi anni potrà finalmente essere rimpiazzato, favorendo un cambio generazionale che si percepiva sempre di più come necessario. E’ sicuramente una buona notizia per i giovani che vogliono un lavoro statale, ma anche per gli enti stessi, i cui organici sono sempre ridotti all’osso, e quindi per tutti i cittadini che potranno usufruire di servizi migliori.

Concorsi Pubblici 2020: 500.000 posti nella Pubblica Amministrazione

I concorsi pubblici 2020 coinvolgono diversi settori della Pubblica Amministrazione, dove cadono gli ultimi paletti per il ricambio del personale. Le assunzioni tramite concorsi pubblici saranno 150.000 nel 2020, mentre entro il 2022 in totale saranno 500.000. Dove ci saranno le risorse, inoltre, le nuove assunzioni potranno essere addirittura numericamente superiori ai pensionamenti.

I settori interessati dai concorsi pubblici 2020 sono diversi. Cominciamo dal settore scuola, dove sono previsti concorsi per docenti e concorsi per personale Ata.

Concorsi pubblici 2020: i concorsi per docenti

concorso docenti 2020
Pixabay | InstagramFOTOGRAFIN

Il 1 ottobre 2019 è stato finalmente raggiunto un accordo tra Miur e sindacati: il risultato è la pubblicazione del nuovo Concorso Docenti 2020, che prevede l’assunzione di circa 50.000 docenti, tra stabilizzazioni di contratti precari e nuove immissioni in ruolo. I bandi scuola 2020 riguarderanno le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Concorso Docenti 2020: i bandi e i posti disponibili

Il pacchetto di misure varato dal Consiglio dei Ministri andrà a risolvere la questione dei docenti precari e permetterà l’assunzione di nuovi insegnanti tramite la pubblicazione di due distinti bandi pubblici. In totale, infatti, saranno assunti con contratto a tempo indeterminato ben 40.000 docenti. I due bandi scuola saranno pubblicati contemporaneamente ma saranno dedicati a candidati con requisiti diversi.

Concorso Docenti 2020: il Bando Ordinario

Il Bando Ordinario 2020 per i docenti sarà bandito per classi di concorso: sostegno e insegnanti tecnico pratici (ITP). Ci si potrà candidare per una sola classe di concorso per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Nonostante sia un concorso a carattere nazionale, sarà organizzato su base regionale e ogni candidato potrà concorrere per una sola regione.
Potranno partecipare al Concorso Docenti 2020 Ordinario:

  • candidati con abilitazione all’insegnamento;
  • candidati con il titolo di studio necessario per accedere alla classe di concorso di interesse + 24 crediti universitari (CFU) in materie psico antropo – pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche;
  • docenti di sostegno con idonea specializzazione;
  • per i posti di docente ITP è necessario il diploma che costituisce il titolo di accesso. Fino al 2014 – 2025 non sarà necessario essere in possesso dei 24 CFU.

Concorso Docenti 2020 Ordinario: le prove d’esame previste

Il bando ordinario per il Concorso Docenti 2020 prevede il superamento di alcune prove. Per i posti comuni si tratta di una prova scritta relativa alle materie della classe di concorso scelta, una prova scritta su discipline antropo – psico – pedagogiche e su metodologie e tecniche didattiche e infine una prova orale. Per i posti di sostegno, invece, sono previsti una prova scritta e un colloquio.

Il superamento di queste prove avrà carattere abilitante ai fini dell’insegnamento. Prima dell’inserimento, i vincitori del bando scuola dovranno frequentare un periodo di formazione di un anno, poi saranno confermati in ruolo e dovranno insegnare nella stessa scuola per 4 anni.

Concorsi Pubblici 2020: il Bando Straordinario

Il Bando Straordinario è rivolto ai docenti precari e ha l’obiettivo di arrivare a 24.000 assunzioni a tempo indeterminato. Anche in questo caso si tratterà di un concorso nazionale articolato su base regionale, con la possibilità per i candidati di concorrere per una sola regione. Si potrà concorrere per una sola classe di concorso oppure per i posti di sostegno, ma è consentita la partecipazione in contemporanea sia al bando ordinario sia al bando straordinario.

Possono partecipare al Bando Straordinario del Concorso Docenti 2020:

  • candidati con almeno 3 anni di insegnamento in scuole secondarie statali alle spalle, anche non consecutivi ma svolti tra il 2011 e il 2019;
  • i candidati che hanno insegnato per almeno un anno scolastico nella classe di concorso per cui si candidano;
  • persone in possesso del titolo di studio necessario per l’accesso all’insegnamento richiesto;
  • docenti con l’abilitazione idonea per i posti di sostegno.

Bando Straordinario 2020: l’esame e l’inserimento

Dopo una selezione per titoli, la prova d’esame, per quanto riguarda il bando Straordinario, prevede una sola prova scritta su computer che si considera superata con un punteggio non inferiore a 7/10.

I vincitori del concorso saranno immessi in ruolo a partire dal 1 settembre 2020, ma le nomine possono essere effettuate anche negli anni successivi fino ad esaurimento della graduatoria. L’immissione in ruolo comporta la cancellazione del nominativo da ogni altra graduatoria. Dopo un periodo di formazione di un anno, i docenti verranno confermati in ruolo e rimarranno nella stessa scuola per 4 anni.

Ecco alcuni testi che potranno risultare utili per prepararsi alle prove d’esame per il Concorso Docenti 2020.

Concorsi INPS 2020: in programma nuove assunzioni

concorso inps 2020
Pixabay | whitesession

Ci sono novità anche per quanto riguarda l’INPS, che per il 2020 ha in programma un piano di assunzioni tramite concorsi che dovrà coprire circa 5.000 posti di lavoro per il 2019-2020. Lo scorso anno sono stati assegnati circa 3.000 posti di lavoro, quindi i prossimi concorsi assegneranno i restanti 2.000.

Le figure professionali richieste saranno soprattutto impiegati e operatori per svolgere al meglio la mole di lavoro data dalla gestione di nuove misure come ad esempio il Reddito di Cittadinanza e la Quota 100, oltre che per coprire il normale turn over del personale che andrà in pensione nei prossimi tempi.

Secondo alcune fonti, i bandi Inps 2020 potranno essere pubblicati già nelle prossime settimane: sarà poi possibile conoscere tutti i requisiti richiesti e le modalità di partecipazione. E’ possibile rimanere aggiornati sulla pubblicazione dei bandi consultando regolarmente gli avvisi sul sito web dell’INPS.

Concorso Agenzia delle Entrate 2020: in arrivo 5 bandi

Uno dei concorsi pubblici 2020 più attesi è quello dell’Agenzia delle Entrate, che a breve pubblicherà in Gazzetta Ufficiale 5 bandi per circa 2.600 assunzioni complessive nei prossimi 3 anni. Di queste assunzioni, circa 2.300 saranno rivolte a figure non dirigenziali come economisti, giuristi, ingegneri, statistici, geometri e architetti. Le restanti 300 copriranno posti dirigenziali. Le nuove leve verranno inserite con contratto a tempo indeterminato nell’arco di 3 anni: nel 2020 verranno assunte 500 persone, le restanti tra il 2021 e il 2022. Nel frattempo il numero di assunzioni previsto potrebbe aumentare, dal momento che da anni l’ente soffre di una forte carenza di personale che non sarà del tutto risolta con l’assunzione di questi 2.600 nuovi dipendenti pubblici.

Gli interessati ai Concorsi Pubblici 2020 possono approfondire la propria preparazione con l’aiuto di alcuni testi dedicati in modo specifico all’argomento.

STANNO CERCANDO TE!
Precedente
Successivo
LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Puoi indicarci come?

Altri articoli che potrebbero interessarti

Sul lavoro potresti essere più felice di così?
Segui MondoLavoro e migliora la tua vita professionale.
Ricevi una selezione dei nostri articoli su formazione, lavoro e nuove professioni

Copyright 2020 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense - P.IVA 11976761004

Il mondo cambia in un battito di ciglia. Riesci a stare sempre sul pezzo? Se sei qui è perché sei curioso e questo è un ottimo primo passo. Proseguiamo l’avventura insieme!

Per te che non ti fermi alle apparenze e sei un tipo che va sempre oltre il titolo di un articolo online. Se vuoi scoprire di più (davvero), ma sei stanco del burocratese delle enciclopedie, questa è la tua sezione. 

Nessuno (Avengers a parte) nasce coi superpoteri. La buona notizia che ti diamo è che puoi acquistarli, col tempo e con l’impegno giusto. Come fare? Investi su di te, oggi.  

Jeff Bezos ha dato vita ad Amazon. Chi ha detto che tu non possa creare qualcosa di altrettanto valido? Se hai un sogno (o magari più di uno), ti mancano solo gli strumenti adatti. Inizia ora!

Copyright 2020 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense
P.IVA 11976761004