ESPLORA
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Lavoro in banca: comincia dallo stage
Avete mai pensato ad un lavoro in banca? Ebbene, potreste cominciare con uno stage per dare il via ad una carriera gratificante. Questo il tema di oggi scelto da Mondolavoro: in che modo iniziare un tirocinio lavorativo/formativo nella speranza di assicurarsi, successivamente, un lavoro in banca. Vediamo insieme quali sono i passi da seguire.

Laureati in economia, ma anche ex/studenti che si sono distinti particolarmente in corsi accademici umanistici, avete mai pensato a un lavoro in banca? Ebbene, potreste cominciare con un semplice stage – … preferibilmente retribuito! –  per dare il via ad una carriera gratificante. Questo il tema di oggi scelto da Mondolavoro: in che modo iniziare un tirocinio lavorativo/formativo nella speranza di assicurarsi, successivamente, un lavoro in banca. Vediamo insieme quali sono i passi da seguire.

Innanzitutto, va detta una verità innegabile: il lavoro in banca vi garantisce un impiego all’interno di un  ambito professionale che, crisi o non crisi,  fa parte di quelli considerati più “sicuri”. Spesso le banche, attraverso il servizio conosciuto come Almalaurea o altre vie –  entrano in contatto con giovani studenti neolaureati o laureandi (in possesso di determinati titoli, votazioni e competenze), offrendo loro, appunto, la possibilità di uno stage presso sedi italiane o anche estere, presso diversi paesi stranieri (in questo caso, naturalmente, bisogna conoscere in maniera fluente la lingua parlata in loco).

Se volete essere voi a fare il primo passo proponendovi come stagisti, in vista di un lavoro in banca, ecco cosa vi consigliamo di fare:

  • agite tramite l’ateneo universitario presso il quale state studiando o, per i neolaureati, che avete frequentato e dove vi siete quindi laureati. Proprio attraverso il sito web dell’università, infatti, avrete modo di operare la vostra richiesta inviando una candidatura come stagista all’interno di una delle banche che hanno in corso una convenzione con l’università stessa
  • agite, altrimenti, con una ricerca online di tipo personale (forse più lunga e noiosa ma altrettanto utile). Vi consigliamo, durante la selezione, di dare priorità alle banche che offrono stage a scopo assunzione (dunque, se non è esplicitato, ricordate di chiedere se il tirocinio è finalizzato all’inserimento in azienda oppure no). In questo caso, naturalmente, vaglierete un numero ben maggiore di  istituzioni finanziarie, ma quantomeno avrete una possibilità di scelta maggiore, potendovi proporre a quelle che più vi interessano.

Consiglio della redazione: ovvero le banche che più spesso cercano stagisti.

La Unicredit banca è, effettivamente, un gruppo che offre un numero decisamente buono di stage lavorativo-formativi durante tutto il corso dell’anno.

  • in particolare, si trovano diverse possibilità all’interno del Retail Banking, specificatamente nella tipologia Family & Sme. I candidati che volessero proporsi, sempre nella speranza di un successivo lavoro in banca,  possono farlo semplicemente compilando il modulo che compare nel sito online, nella pagina “Lavora con noi”.
  • diversa la candidatura per chi, invece, puntasse a un tirocinio in ambito di consulenza strategica con Unicredit Management Consultancy: questi, infatti, sono tenuti a inviare la propria richiesta specificatamente per le sedi di Milano, di Monaco e di Vienna (città, quest’ultima, per la quale è necessario avere una laurea in Economia o Ingegneria e un’ottima capacità di esprimersi in lingua inglese).
  • Altre banche appartenenti al Gruppo Unicredit e che propongono stage sono la Hypo Vereinsbank, (che, in Germania, offre più o meno 500 stage ogni anno; anche qui la candidatura avviene rapidamente online, tramite il sito);  la Bank Austria e la Bank Pekao (con sede a Varsavia, in Polonia; questa si differenzia dalle altre poiché offre anche  stage estivi con Uni Summer Start).

La banca BNL, facente capo al Gruppo BNP Paribas, richiede requisiti specifici agli stageur che desiderano candidarsi:

  • avere non più di 26 anni ed essere laureati da non più di 18 mesi
  • possedere una laurea in economia, ingegneria, giurisprudenza, scienze politiche, statistica oppure matematica
  • avere ottenuto una votazione di laurea minima pari a 100/110
  • conoscere la lingua inglese
  • conoscere il pacchetto Office.

La richiesta va inoltrata attraverso il form online nell’apposita sezione: “Posizioni Aperte – Offerte di lavoro e di stage”.

E questo a tutto. Cosa dite, vi può interessare un lavoro in banca?

STANNO CERCANDO TE!

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Immagina un mondo dove è il lavoro che ti cerca.
Non è più un sogno, ma un progetto a cui stiamo dando forma.

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

Il mondo cambia in un battito di ciglia. Riesci a stare sempre sul pezzo? Se sei qui è perché sei curioso e questo è un ottimo primo passo. Proseguiamo l’avventura insieme!

Per te che non ti fermi alle apparenze e sei un tipo che va sempre oltre il titolo di un articolo online. Se vuoi scoprire di più (davvero), ma sei stanco del burocratese delle enciclopedie, questa è la tua sezione. 

Nessuno (Avengers a parte) nasce coi superpoteri. La buona notizia che ti diamo è che puoi acquistarli, col tempo e con l’impegno giusto. Come fare? Investi su di te, oggi.  

Jeff Bezos ha dato vita ad Amazon. Chi ha detto che tu non possa creare qualcosa di altrettanto valido? Se hai un sogno (o magari più di uno), ti mancano solo gli strumenti adatti. Inizia ora!

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense