Sono due i bandi recentemente pubblicati dal Comune di Fiumicino,  in provincia di Roma, finalizzati all’affidamento di incarichi di lavoro a Educatori e Insegnanti di Scuola Materna. Tramite questi concorsi per soli titoli saranno formate altrettante graduatorie che verranno utilizzate per l’eventuale copertura di posti di lavoro a tempo determinato come Educatori di Asilo Nido (cat. C – posizione economica C1), Insegnanti di Scuola Materna e Insegnanti di Sostegno per il triennio scolastico 2014 – 2017. Gli elenchi che verranno redatti al termine delle procedure concorsuali rimarranno validi per tre anni e saranno usati per le assunzioni a termine che si renderanno necessarie.

Per partecipare ai concorsi per Educatori e Insegnanti è necessario che i candidati siano cittadini italiani o europei residenti nella Provincia di Roma, e di età non inferiore ai 18 anni e in possesso di un diploma o di una laurea (i dettagli sono specificati nei rispettivi bandi). E’ inoltre necessario che gli interessati godano dei propri diritti civili, che siano in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva e senza condanne penali o procedimenti penali in corso.
Le domande di partecipazione a ciascuno dei due bandi del Comune di Fiumicino per Educatori e Insegnanti dovranno essere presentate entro il 20 giugno 2014; le domande dovranno essere redatta in carta semplice secondo i modelli allegati ai bandi disponibili sul sito web del Comune di Fiumicino e dovranno essere inviate tramite Pec all’indirizzo di posta elettronica certificata [email protected] oppure consegnate a mano o spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Comune di Fiumicino – Area della Segreteria generale – Ufficio Risorse Umane ( via Portuense n° 2496 – 00054 Fiumicino, Roma).

Anche il Comune di Milano ha indetto nuovi concorsi per reclutare Educatori di scuola dell’infanzia e asilo nido. Anche in questo caso i bandi sono due e hanno lo scopo di preparare due graduatorie che serviranno per la copertura di posti di lavoro a tempo determinato per le figure professionali di Istruttore dei Servizi Educativi – Categoria C, posizione economica 1, ambito scuola dell’infanzia e nido d’infanzia.
Le modalità di formazione della graduatoria, invece, sono differenti: nel caso del concorso per Educatori nido la selezione è per soli titoli, mentre nel caso del concorso per Educatori scuola le procedure di selezione prevedono lo svolgimento di un colloquio che verterà su argomenti indicati in maniera dettagliata nel relativo bando.

Ai concorsi del Comune di Milano possono partecipare candidati in possesso della cittadinanza italiana o straniera (in questo caso devono essere in regola con le normative relative al soggiorno in Italia), in possesso della necessaria idoneità fisica, senza condanne penali che possano impedire l’instaurarsi del rapporto di impiego, che non siano stati esclusi dall’elettorato attivo né licenziati dal Comune di Milano, salvo a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva. I candidati, inoltre, non devono essere stati licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione né essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale.
Per quanto riguarda i titoli di studio, invece, per il settore Scuola dell’Infanzia si richiede un Diploma di Scuola Magistrale o Diploma di Maturità Magistrale conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002, un Diploma conseguito al termine di un corso sperimentale a carattere pedagogico – sociale, triennale o quinquennale, per la Scuola Magistrale, quadriennale o quinquennale per l’Istituto Magistrale, purché conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002 oppure una Laurea in Scienze della Formazione Primaria con indirizzo professionale indirizzato alla formazione degli insegnanti della scuola materna e della scuola dell’infanzia.

Per quanto riguarda il settore Nido d’Infanzia, invece, è richiesto un Diploma di Scuola Magistrale o Diploma di Maturità Magistrale conseguiti al termine di un corso di studi ordinario o  al termine di un corso sperimentale a carattere pedagogico-sociale, oppure un Diploma di Maturità di Liceo socio psico pedagogico, di Scienze sociali, di Scienze della formazione, di Dirigente di Comunità, di assistente per le comunità infantili. Valgono anche come titolo di studio il Diploma Professionale di Tecnico dei servizi sociali;  il Diploma di Laurea in Scienze dell’Educazione o in Pedagogia; il Diploma universitario di Educatore professionale o una Laurea in Scienze della Formazione Primaria o triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione.

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro l’11 giugno 2014 tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata [email protected], consegnate a mano o spedite tramite raccomandata con avviso di ricevimento presso il Protocollo della Direzione Centrale Risorse Umane, Organizzazione e Servizi Generali (Via Bergognone n. 30 – 20144 Milano). Per maggiori informazioni e per consultare i bandi completi è possibile consultare la pagina web relativa ai concorsi Comune di Milano.

Francesca Scarabelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.