MENU
POTENZIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
POTENZIA
Orientamenti 2019, a Genova si parla della formazione per trovare lavoro
Orientamenti 2019
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Orientamenti 2019, a Genova si parla della formazione per trovare lavoro
A Genova si parla di formazione e di lavoro: dopo il successo della scorsa edizione torna infatti Orientamenti, la manifestazione dedicata appunto all'orientamento formativo e professionale.

Il Salone Orientamenti 2019 di Genova, la 24esima edizione della manifestazione, ha come tema il “Saper fare”. Questo testimonia la volontà di orientare i giovani e, più in generale, tutte le persone in cerca di lavoro, verso percorsi che consentano di acquisire le competenze giuste per entrare nel mondo del lavoro.

Orientamenti 2019

La scelta del tema è basata sui dati forniti dall’ultimo rapporto Excelsior Unioncamere – Anpal, che si concentra sui fabbisogni attuali del mercato del lavoro. Si sottolinea in particolar modo che tra il 2019 e il 2023 quasi l’80% degli assunti faranno capo a professioni tecniche. Quali? A fare la parte del leone saranno le professioni specialistiche, come progettisti ingegneri e tecnici delle vendite e del marketing (il fabbisogno sarà da 813.00 a 1.037.000 posti di lavoro)- Al secondo posto gli operai specializzati (da 531.000 a 679.000 posti di lavoro). Seguono tecnici del commercio e dei servizi, come ad esempio tecnici della sicurezza e personale di amministrazione della ristorazione (640.000 a 721.000 posti di lavoro).

Il focus di Orientamenti 2019

Il cuore della manifestazione, come sempre, è proprio l’orientamento, l’importanza di trovare la giusta strada formativa e professionale verso l’occupazione e di percorrerla passo dopo passo. L’imperativo è quindi valorizzare, promuovere, indirizzare e favorire l’acquisizione delle giuste competenze per attivare un circolo virtuoso tra domanda e offerta di lavoro.

Orientamenti 2019 sarà quindi l’occasione giusta per scoprire quali sono i settori in crescita e le professioni più ricercate dal mercato del lavoro. Questo sarà possibile grazie al confronto con recruiter, orientatori e addetti ai lavori, che saranno l’anima di iniziative che daranno ai partecipanti uno sguardo sul panorama formativo e professionale.

Le quattro aree del Salone dedicato alla formazione e al mondo del lavoro

Il salone genovese si suddividerà in quattro aree:

  • Conosci te stesso: ci saranno un laboratorio STEM, un percorso ludico-emozionale chiamato “Stranger Room” dedicato agli adolescenti con lo scopo di conoscere se stessi per sapere ciò che si vuole diventare, e laboratori per i ragazzi di quinta elementare presso la Città dei Bambini e dei Ragazzi nell’ambito di #progettiamocilfuturo.
  • Conosci il mercato del lavoro: qui ci saranno i “capitano coraggiosi” che racconteranno i mestieri di domani. Sarà il luogo dedicato alle bolle del “saper fare”, all’international career day, alle testimonianze delle imprese. Non mancheranno i temi dell’ambiente e della sostenibilità.
  • Conosci la società: i protagonisti di questa area saranno simulazioni e giochi di ruolo sulla sicurezza e i servizi per i giovani di ASL3. Non mancheranno stand del mondo del volontariato e del servizio civile.
  • Conosci le opportunità formative: all’interno dei magazzini del cotone si svolgeranno le attività dell’Università di Genova.

Career Day Orientamenti 2019

La tre giorni offrirà ai partecipanti l’opportunità di partecipare anche al Career Day Orientamenti 2019. Nel corso di questo evento si potranno sostenere colloqui con imprese e agenzie del lavoro alla ricerca di profili professionali in diversi ambiti, dal settore navale all’information technology, fino al settore retail e molti altri.

Studenti e persone alla ricerca di un lavoro potranno usufruire anche di altri servizi. Ci saranno stand dedicati alla formazioni, colloqui di orientamento universitario, seminari, attività di laboratorio e molto altro ancora.

Orientamenti 2019: studenti apprendisti per un giorno

A Orientamenti 2019 il “saper fare” da teorico diventa pratico grazie a speciali bolle che si troveranno nell’area del Porto Antico. Qui gli studenti potranno diventare apprendisti per un giorno di artigiani, tecnici e operai specializzati, messi a loro disposizione da Confindustria, CNA, Confartigianato e Opera Pia don Guanella.

I segreti di mestieri antichi come nautica, ebanisteria e conserve alimentari, ma anche dell’industria 4.0, saranno mostrati e insegnati in queste bolle, attrezzate come vere e proprie officine, con tutti i macchinari necessari per svolgere queste professioni.

Il testimonial ideale? Non poteva che essere Leonardo da Vinci, una figura geniale che unisce in sé scienza e tecnica, manualità e creatività, arte e artigianato. Proprio per questo motivo le “Bussole” del Salone, ovvero i ragazzi in alternanza scuola lavoro che guideranno i partecipanti all’interno della manifestazione, indosseranno t-shirt con l’effige del celebre uomo vitruviano.

orientamento e formazione

Pixabay | geralt

Le tematiche di Orientamenti 2019: ci sono anche Blue e Green Economy

Abbiamo visto che il tema principale sarà quello del “Saper fare”, ma non sarà certo l’unico. Come sempre ci sarà infatti un’attenzione particolare all’Economia del Mare, la cosiddetta Blue Economy, che vede la Liguria tra i suoi protagonisti principali in Italia, e alla Green Economy.

Parliamo di Blue Economy…

La cosiddetta Blue Economy è attualmente in pole position tra i settori trainanti dell’economia, in grado di dare opportunità e posti di lavoro. La Liguria non si è certo lasciata sfuggire questo trend, che ha un peso del 9,2% sulla sua intera economia, contro il 3% circa della media nazionale.

È giusto che un salone nazionale ma con un forte radicamento ligure si dedichi alle aree tematiche della blue e green economy, del digitale e dei settori trainanti come la cultura e il turismo – afferma Giovanni Toti, Presidente di Regione Liguria – È importante che i giovani conoscano le opportunità formative ma al tempo stesso cosa offre il mondo del lavoro. Il nostro obiettivo di fondo, in questi anni, è stato quello di avvicinare sempre di più la formazione a tutti i livelli alle imprese. Il Salone è il luogo dove questa politica prende forma e diventa tangibile”.

… e di Green Economy

Anche l’Economia Verde è un settore sempre più competitivo e interessante a livello globale e soltanto in Italia fa sperare in mezzo milione di posti di lavoro entro il 2023.
È dall’analisi dei dati Excelsior Unioncamere – ANPAL e dal rapporto con il mondo produttivo – dice Ilaria Cavo, assessore alla formazione e istruzione di Regione Liguria – che abbiamo deciso di dedicare il Salone 2019 a queste aree tematiche ovvero blue e green economy, industria turistica e culturale, big data e intelligenza artificiale sotto un titolo forte che sia di effetto per i ragazzi “saper fare”. Il messaggio che deve arrivare a loro, nel rispetto delle loro attitudini, è di questa forte esigenza di professioni tecniche e specialistiche che arriva dalle imprese. Glielo faremo presente con grafiche di impatto all’ingresso del salone per aiutarli, affinché le loro scelte siano libere ma consapevoli”.

Orientamenti 2019: dove e quando

Il Salone Orientamenti 2019 di Genova è organizzato dalla Regione Liguria e da un Comitato promotore composto dal Comune, dalla Città Metropolitana e dall’Università degli Studi di Genova, dall’Ufficio Scolastico Regionale e dalla Camera di Commercio, in collaborazione con MIUR e MLPS.
La manifestazione si terrà al Porto Antico di Genova da martedì 12 a giovedì 14 novembre 2019.
Maggiori informazioni possono essere reperite sul sito web dedicato alla manifestazione.
Save the date!

STANNO CERCANDO TE!
LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.