MENU
Prima edizione del concorso Giovani Europei

Questa opportunità è scaduta! Vuoi rimanere aggiornato sul mondo del lavoro?
Cogli l’attimo! Iscriviti alla newsletter di MondoLavoro.

Negli ultimi tempi è capitato frequentemente che varie aziende si siano lamentate riguardo la difficoltà a reperire nuovi professionisti in grado di soddisfare le loro esigenze, sia in termini di preparazione che, soprattutto, di esperienza. Uno dei maggiori limiti tipicamente italiano, infatti, è rappresentato proprio dalla distanza tra il mondo della formazione scolastica ed universitaria e quello del lavoro. Dato il momento difficile, la disoccupazione in costante crescita e le poche opportunità lavorative, quindi, non ci si può più permettere di non trovare lavoro anche per questo ulteriore motivo. Per far fronte a tali problematiche ed incoraggiare gli studenti a comprendere le proprie capacità ed investire sulla propria formazione e, quindi, sul proprio avvenire lavorativo in modo da essere adeguatamente preparati e poter offrire un valore aggiunto alle aziende, è stata ideata la prima edizione del concorso Giovani Europei attraverso lo Sportello Europe Direct del Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno.

Il concorso è promosso dal Centro Europe Direct del Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno, delle Aree Interne della Campania e da POLARIS (Azienda Speciale della Camera di Commercio di Salerno) , in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, l’Ufficio III Politiche formative e progetti europei, nell’ambito delle iniziative promosse dal Protocollo d’intesa siglato nell’ottobre del 2012. Durante la conferenza di presentazione il presidente di Polaris, Demetrio Cuzzola, ha sottolineando come l’impegno del Parco Scientifico e Tecnologico a favore del territorio assuma un significato molto particolare poiché mira ad offrire reali opportunità di sviluppo della regione creando maggiori possibilità di incontro tra imprese e giovani in modo da valorizzare le loro competenze e talento.

Il concorso Giovani Europei: ‹‹E’ uno stimolo ai giovani studenti ad essere protagonisti ed un modo per renderli consapevoli delle proprie potenzialità, quindi saper offrirsi al mercato del lavoro. La speranza che ci tiene in vita è la capacità di “saper fare” delle nostre imprese. Allora se il saper fare imprenditoriale è un elemento distintivo, la prima cosa sulla quale dobbiamo lavorare è cercare di accrescere le competenze e la creatività dei giovani››, queste le interessanti parole del presidente Cuzzola da cui si evincono le importanti motivazioni che sottendono l’iniziativa. L’Ufficio Regionale, dal canto suo, si impegnerà a diffondere il bando presso tutti gli Istituti scolastici della regione. Inoltre, gli organizzatori potranno contare sul supporto tecnico di Avagliano Editore che metterà a disposizione una vera e propria piattaforma informatica, denominata Avagliano iSchool, in cui ogni candidato potrà inserire e sviluppare il proprio progetto sia in formato testuale che multimediale.

Il concorso Giovani Europei si inserisce all’interno di quegli interventi che mirano a sviluppare non solo le competenze e conoscenze dei giovani, ma anche a favorirne le doti comunicative, l’interazione personale, il confronto con gli altri ed il lavoro di gruppo, nonché una generale emancipazione per divenire davvero cittadini europei anche da un punto di vista lavorativo. L’Unione Europea, infatti, confida molto nelle nuove generazioni per portare avanti e sviluppare questo processo di integrazione.
In Campania, l’obiettivo di conseguire gli obiettivi definiti nell’ambito della Strategia di Lisbona e di Europa 2020, negli ultimi anni ha comportato l’erogazione di ingenti investimenti in materia di istruzione e formazione, grazie al coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado. All’interno di quest’ottica si inserisce il concorso Giovani Europei rivolto agli studenti delle ultime classi delle scuole secondarie di II grado della regione. La partecipazione può avvenire sia in forma singola che in gruppi (massimo 4 persone).

Secondo quanto specificato nel bando, i candidati dovranno descrivere i risultati concreti raggiunti in 20 anni di Mercato Unico tenendo in considerazione dei limiti e dei vincoli ancora presenti; dovranno immaginare e presentare come sarebbe il Vecchio Continente per giovani, cittadini, imprese e amministrazioni pubbliche se il Mercato Unico venisse migliorato, completato ed integrato e, quindi, dovranno proporre delle iniziative per il suo miglioramento e completamento.

I giovani studenti potranno presentare dei lavori appartenenti alle seguenti categorie:

  • elaborato testuale
  • elaborato grafico
  • elaborato digitale.

La partecipazione al concorso prevede due fasi: i candidati dovranno compilare la scheda (scaricabile al seguente link) che dovrà essere firmata dalla scuola di appartenenza e spedita via e-mail all’indirizzo [email protected] entro le ore 15 del 31 ottobre 2013. Coloro che saranno ammessi a partecipare saranno invitati ad una giornata durante cui sarà spiegato il funzionamento della piattaforma digitale Avagliano iSchool su cui dovranno essere inseriti i vari elaborati e saranno consegnate le coordinate d’accesso. Entro il 29 marzo 2014 tutti i lavori dovranno essere pubblicati per la valutazione.

I primi classificati di ciascuna categoria vinceranno un premio di 1000 euro, i secondi classificati un semplice attestato di partecipazione. Inoltre, alle classi di provenienza dei primi classificati, Avagliano Editore metterà a disposizione l’utilizzo gratuito della piattaforma web per le attività di didattica digitale per tutta la durata dell’anno.

 

Elisa Stampa

 

Immagina un mondo dove è il lavoro che ti cerca.
Non è più un sogno, ma un progetto a cui stiamo dando forma.

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

Il mondo cambia in un battito di ciglia. Riesci a stare sempre sul pezzo? Se sei qui è perché sei curioso e questo è un ottimo primo passo. Proseguiamo l’avventura insieme!

Per te che non ti fermi alle apparenze e sei un tipo che va sempre oltre il titolo di un articolo online. Se vuoi scoprire di più (davvero), ma sei stanco del burocratese delle enciclopedie, questa è la tua sezione. 

Nessuno (Avengers a parte) nasce coi superpoteri. La buona notizia che ti diamo è che puoi acquistarli, col tempo e con l’impegno giusto. Come fare? Investi su di te, oggi.  

Jeff Bezos ha dato vita ad Amazon. Chi ha detto che tu non possa creare qualcosa di altrettanto valido? Se hai un sogno (o magari più di uno), ti mancano solo gli strumenti adatti. Inizia ora!

Copyright 2019 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense

NON AVERE FRETTA!

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai una volta ogni 15 giorni gli articoli del blog che hanno avuto più successo tra i lettori di MONDOLAVORO.
È un’opportunità, è gratuita, è riservata a chi desidera un’informazione libera e competente.