Ci sono buone notizie per chi ha deciso di intraprendere una carriera nel settore delle professioni sanitarie; a quanto pare le opportunità di lavoro non mancano.
Trentacinque posti di lavoro a tempo indeterminato sono disponibili a Taranto, dove la Asl locale ha indetto un concorso per infermieri, finalizzato appunto al reclutamento, mediante mobilità volontaria, di 35 unità rispondenti al profilo professionale di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere.
Possono partecipare al concorso persone che siano dipendenti a tempo indeterminato e nel corrispondente profilo professionale delle Aziende o degli Enti del Comparto Sanità e dei altre Pubbliche Amministrazioni, idonei all’impiego a tempo pieno e alla turnistica nelle 24 ore e con un’esperienza professionale pregressa di almeno due anni. Altri requisiti necessari sono la disponibilità al lavoro full time, l’assenza di sanzioni disciplinari da almeno due anni e una dichiarazione di permanenza biennale presso l’azienda ricevente.
Le domande di partecipazione, che dovranno essere inviate entro il 28 novembre 2013, andranno indirizzate tramite raccomandata con avviso di ricevimento all’Asl di Taranto (Viale Virgilio 31 – 74121, Taranto) o inviate tramite PEC all’indirizzo email [email protected].
Il bando prevede il superamento di un colloquio che avrà l’obiettivo di verificare e valutare la preparazione dei candidati dal punto di vista professionale e della conoscenza delle normative di settore.

Sono invece dieci i posti di lavoro a tempo pieno e indeterminato messi a disposizione dall’Ospedale G. Brotzu di Cagliari, che ha pubblicato un avviso di selezione per Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere, categoria D. Ci si può candidare per queste posizioni entro il 5 dicembre 2013 inviando la domanda di ammissione, in carta semplice e completa degli allegati previsti, tramite posta elettronica certificata all’indirizzo email [email protected] oppure a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera G. Brotzu (Piazzale A. Ricchi – 09134, Cagliari). Il bando prevede il superamento di una prova scritta, di un esame pratico e di un colloquio che valuterà la preparazione dei candidati. Possono partecipare al bando per infermieri i cittadini italiani o europei con adeguata conoscenza della lingua italiana in possesso di un diploma universitario di infermiere (o di un titolo riconosciuto equivalente) e iscritti al relativo albo professionale.

Anche l’Ospedale di Desenzano del Garda, in provincia di Brescia, è alla ricerca di personale. In questo caso la figura professionale ricercata è quella dell’Operatore Socio Sanitario. Il bando finalizzato alla copertura a tempo indeterminato di cinque posti di lavoro, prevede una prova di pre-selezione attraverso la somministrazione di un test a risposta multipla, una prova pratica e una prova orale. Per candidarsi c’è tempo fino al 5 dicembre; la domanda, completa degli allegati necessari, va inviata per posta al Settore Reclutamento e Fabbisogno del Personale dell’Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda (Località Montecroce – 25015, Desenzano del Garda) oppure tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica  [email protected]. I candidati devono essere cittadini italiani o stranieri con regolare permesso di soggiorno e in possesso dell’attestato di Operatore Socio Sanitario. Non devono inoltre essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e non devono essere stati destituiti, dispensati o licenziati da un impiego presso Pubbliche Amministrazioni.

C’è tempo fino al 5 dicembre 2013 anche per inoltrare la propria candidatura e concorrere per uno dei tre posti di lavoro a tempo indeterminato per Assistenti Amministrativi, che si occuperanno di attività di front office e contact center connesse alle prestazioni sanitarie di specialistica ambulatoriale e di diagnostica.  Il concorso, indetto dall’Ospedale di Bologna, è per titoli ed esami: i candidati dovranno quindi sostenere una prova scritta, un esame pratico e un colloquio. Possono partecipare al concorso i cittadini italiani o di un Paese appartenente all’Unione Europea in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado, non esclusi dall’elettorato politico attivo e che non siano stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione.
La domanda di partecipazione va compilata in carta semplice e, insieme agli allegati richiesti dal bando, dovrà essere spedita a mezzo posta all’Ufficio Concorsi dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola Malpighi (via Albertoni 15, 40138 Bologna) oppure inviata tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

Francesca Scarabelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

NON AVERE FRETTA!

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai una volta ogni 15 giorni gli articoli del blog che hanno avuto più successo tra i lettori di MONDOLAVORO.
È un’opportunità, è gratuita, è riservata a chi desidera un’informazione libera e competente.