MENU
POTENZIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
POTENZIA
Stage retribuiti presso il Comitato delle Regioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Stage retribuiti presso il Comitato delle Regioni

Nel momento in cui si cerca un’occupazione una delle cose che si spera di riuscire a fare è quello di distinguersi, con il proprio curriculum vitae, dalla concorrenza. In tal senso, un’ottima scelta è rappresentata dallo svolgere un periodo di formazione all’estero, un’esperienza da sempre valutata in maniera positiva dai datori di lavoro. Da questo punto di vista occorre evidenziare la possibilità di svolgere degli stage retribuiti presso gli uffici del Comitato delle Regioni, importante organo consultivo dell’Unione Europea con sede a Bruxelles.

Fondato nel 1994, il Comitato delle Regioni è l’assemblea dei rappresentanti locali e regionali dell’Unione Europea che, in questo modo, hanno l’opportunità di essere coinvolti nelle decisione legislative dell’UE e di far sentire la propria voce in modo da limitare il distacco e la lontananza con i cittadini. Gli stage retribuiti hanno una durata di 5 mesi, precisamente dal 16 settembre 2016 al 15 febbraio 2017, e prevedono una retribuzione mensile dell’importo di 1000 euro a cui è possibile aggiungere 100 euro in caso i partecipanti abbiano dei figli a carico.

Per potersi candidare agli stage retribuiti presso il Comitato delle Regioni è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residenti in uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • avere conseguito il diploma di laurea entro la data di scadenza dell’iniziativa;
  • avere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’UE e una buona padronanza del francese o dell’inglese;
  • non avere lavorato in precedenza presso un ente o un’istituzione europea, né avere partecipato ad una pregressa formazione lavorativa di durata superiore alle 8 settimane all’interno di un’istituzione europea.

Naturalmente avere la possibilità di svolgere un periodo di formazione all’interno di un ente dell’Unione Europea rappresenta un’ottima opportunità per la propria crescita professionale. Oltre ad acquisire nuove competenze, ad imparare a gestire la collaborazione con altri colleghi provenienti da differenti Stati dell’UE, sarà un’occasione perfetta anche per migliorare le proprie competenze linguistiche. Se siete interessati a partecipare dovrete completare la procedura di iscrizione mediante l’application form online entro il 31 marzo 2016.

Per avere ulteriori informazioni e consultare tutte le condizioni degli stage retribuiti presso il Comitato delle Regioni si consiglia di visitare la seguente pagina web.

 

Elisa Stampa

STANNO CERCANDO TE!
Precedente
Successivo
LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.