MENU
POTENZIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
POTENZIA
Studiare all’estero: le borse di studio in Germania per studenti e ricercatori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Studiare all’estero: le borse di studio in Germania per studenti e ricercatori

Un’esperienza di lavoro, di studio o di ricerca all’estero regala sicuramente una marcia in più al curriculum vitae di chi la vive, oltre ad arricchire a livello personale. Anche nel 2014 le borse di studio per studenti, laureati, dottorati, ricercatori, docenti e artisti non mancano; in particolare il DAAD (Deutscher Akademischer Austauschdienst) offre numerose opportunità a chi vuole vivere un periodo di studio in Germania.

Il Deutscher Akademischer Austauschdienst (DAAD), ovvero il Servizio Tedesco per lo scambio Accademico, rappresenta una delle principali organizzazioni nell’ambito della cooperazione accademica internazionale in Germania e si occupa in prevalenza dell’amministrazione di borse di studio di ogni livello accademico destinate a studenti stranieri e dell’informazione sulle opportunità di studio e ricerca in Germania. Gestito dalle università tedesche, il DAAD è finanziato soprattutto da fondi provenienti dal governo federale tedesco e dall’Unione Europea; la sua sede principale è a Bonn, ma l’ente può vantare 14 centri regionali e ben 51 centri informazioni in tutto il mondo, tra cui anche quello italiano di Roma.

Per chi desidera studiare in Germania, il Deutscher Akademischer Austauschdienst mette a disposizione diversi programmi e svariate borse di studio per finanziare soggiorni di studio o di ricerca, tirocini formativi e attività di ricerca o per sostenere economicamente, del tutto o in parte, convegni, seminari, viaggi di studio oppure la permanenza di docenti in Germania. Le alternative, quindi, non mancano e ognuno potrà trovare il programma più adatto alle proprie esigenze: le proposte del DAAD sono infatti rivolte, salvo casi particolari, a candidati di qualsiasi cittadinanza e appartenenti a qualsiasi università, pubblica o privata. Le sovvenzioni, in genere, coprono periodi di studio, di ricerca o di tirocinio che variano da pochi giorni ad un massimo di cinque anni per i docenti, mentre i contributi per convegni e seminari oscillano tra i 5.000 e i 25.000 euro.

Vediamo più nel dettaglio alcune delle borse di studio messe a disposizione dal Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico per cui è possibile candidarsi nel corso del 2014: non possono mancare, ovviamente, le borse per soggiorni di studio, come quelle destinate a chi intende frequentare un corso intensivo di lingua tedesca della durata di due mesi; per queste borse ci si può candidare fino al 15 dicembre 2014. I corsi estivi universitari, invece, hanno una durata di tre o quattro settimane e sono dedicati a studenti e laureati della triennale; anche in questo caso è possibile candidarsi fino al 15 dicembre 2014. Sono inoltre disponibili borse di studio annuali che permetteranno ad artisti, musicisti, scenografi e architetti di trascorrere uno o due anni della laurea magistrale, specialistica o del master in Germania. Le iscrizioni sono aperte fino al 1 ottobre 2014.

Laureati, dottorandi e studenti post dottorato hanno invece tempo fino al 1 luglio 2014 per candidarsi per una delle borse brevi di ricerca di una durata che varia tra uno e sei mesi, mentre chi vuole vivere un’esperienza di ricerca all’estero più strutturata può candidarsi per una borsa di studio Drl – DAAD che permette di trascorrere tre anni di dottorato in Germania, 6 – 24 mesi di ricerca oppure 1 – 3 mesi di ricerca per Senior Scientists.
Ci sono poi borse post – dottorato per specialisti in farmacia, biotecnologia e chimica, soggiorni di ricerca per professori e ricercatori e borse di ricerca riservate ad ex borsisti DAAD che vogliano fare un’ulteriore esperienza in Germania. Anche i docenti avranno la possibilità di trascorrere un soggiorno di docenza: l’opportunità è riservata a docenti universitari di atenei italiani invitati da università tedesche. Il termine entro cui candidarsi è fissato al 1 luglio 2014.

Non possono ovviamente mancare i viaggi di studio, attraverso i quali gli studenti italiani (e non solo) possono conoscere le principali città della Germania e venire a contatto con la cultura tedesca. I viaggi possono durare da sette a dodici giorni e sono pensati per gruppi di 10 – 15 studenti accompagnati da un professore.
L’elenco completo di tutte le borse di studio e di ricerca in Germania offerte del Deutscher Akademischer Austauschdienst e tutte le informazioni relative alle stesse sono disponibili sul sito web www.daad-italia.it, dove è inoltre possibile rimanere aggiornati su tutte le novità relative a bandi e finanziamenti.

Francesca Scarabelli

STANNO CERCANDO TE!
Precedente
Successivo
LIBRI CONSIGLIATI

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.