MENU
ESPLORA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
whiteBorder
ESPLORA
Come diventare doula: ecco chi è e cosa fa
neo mamma
Pixabay | PublicDomainPictures
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Come diventare doula: ecco chi è e cosa fa
neo mamma
Pixabay | PublicDomainPictures
La parola doula deriva dal greco e significa letteralmente “colei che serve la donna”. Questo ci dà qualche indicazione, ma non abbastanza per capire chi è la doula e cosa fa. Scopriamolo insieme!

Lo doula è una figura professionale che sta prendendo sempre più piede anche nel nostro Paese e che può essere un grande aiuto per alleviare il gravoso carico, sia fisico che psicologico, di una neo mamma. Abbiamo detto che doula significa letteralmente “colei che serve la donna”, ma vediamo nello specifico chi è la doula e di cosa si occupa.

Chi è la doula

La doula è una figura femminile esterna alla famiglia che ha il compito di prendersi cura della futura madre o della neo mamma in uno dei momenti più belli, ma anche più complicati e faticosi, della sua vita. In pratica, offre – spesso a domicilio – il suo sostegno affettivo e concreto alla donna e alla famiglia, a partire dalla gravidanza fino al primo anno di vita del bimbo.

Cosa può offrire? Innanzitutto ascolto, relazione e sostegno, ma anche un aiuto pratico nella vita di tutti i giorni. Non è raro, infatti, che una donna alla prima gravidanza o alle prese con il suo primo bimbo sia piena di dubbi e di incertezze, perdendo in qualche modo il proprio equilibrio e spesso sentendosi sola e soccombendo alla stanchezza: la doula è qui anche per questo, per “fare da madre alla madre”.

Non solo: offre anche informazioni, facendo conoscere alla futura o neo mamma le figure sanitarie e le strutture ospedaliere di riferimento, creando così una rete professionale e sociale intorno alla donna, riuscendo a farla sentire meno isolata durante la maternità e aiutandola a trovare del tempo da dedicare al suo benessere sollevandola da qualche fatica quotidiana.

Si tratta quindi di una figura ancora poco conosciuta e che a volte si attira anche qualche critica, ma che può costituire un aiuto prezioso per la donna in gravidanza, per la neo mamma e per tutto il suo nucleo famigliare.

diventare doula
Pixabay | Silao

Come si diventa doula

E’ bene sottolineare che quella della doula non è una figura sanitaria ufficialmente riconosciuta, ma piuttosto una figura sociale che non può e non deve sostituirsi a ginecologhe e ostetriche. Non è quindi necessaria una laurea specifica per intraprendere questa professione. Attualmente il percorso di formazione per diventare doula è offerto da associazioni di settore, come ad esempio l’Associazione Professionale Mondo Doula, che eroga corsi specifici. Il percorso per diventare doula dura nove mesi e prevede un incontro al mese della durata di un weekend. Per quanto riguardo il corso dell’Associazione Professionale Mondo Doula, il percorso prevede tre punti fondamentali. Si parte dall’identità e la conoscenza di sé della doula, poi viene il modo migliore per trasmettere il proprio sapere. Infine si parla delle conoscenze riguardo alla donna che diventa madre.

Bisogna però considerare che la formazione di una brava doula dura tutta la vita. Oltre agli elementi e alle competenze tecniche, infatti, le doule devono riuscire ad affrontare con tatto e sensibilità uno dei momenti più intimi e delicati della vita di una donna, quello della maternità. In questo senso non si smette mai di imparare a relazionarsi con gli altri e le loro emozioni, i loro problemi e le loro gioie.

Il corso di formazione è aperto a tutte le donne, giovani e meno giovani, mamme o senza figli, ma anche alle professioniste che lavorano già nell’ambito dell’assistenza perinatale, come ad esempio infermiere, ostetriche ed educatrici.

L’Associazione Professionale Mondo Doula

Questa associazione, chiamata inizialmente Associazione Eco-mondo Doula, nasce dall’idea di due amiche di aprire la prima scuola italiana per doule. Forti della loro esperienza di counselor e ostetrica, oltre che di doula, hanno realizzato questo progetto per poi creare una nuova associazione per riunire le doule italiane e promuovere una nuova cultura di sostegno della maternità. Oltre che corsi per doula, l’associazione offre anche convegni, seminari e attività culturali per promuovere questa idea e per far conoscere la figura della doula.

Per avere tutte le informazioni necessarie su corsi e attività è possibile visitare il loro sito web.

Doula o ostetrica? Facciamo chiarezza

Mettiamo bene in chiaro, come prima cosa, che la doula non è un’ostetrica né una professionista in ambito sanitario. I suoi compiti, quindi, non possono sovrapporsi o sostituirsi a quelli di una ostetrica o di una ginecologa. Non può dare consigli medici né fare diagnosi.

Recentemente, proprio per questo motivo, la figura di doula è stata duramente criticata dalla FNOPO (Federazione nazionale collegio ostetriche) e dalla SIP (Società italiana di pediatria), le quali temono una sovrapposizione di ruoli e conseguenti rischi per la salute di mamme e bambini.

In realtà quella di doula è una figura di tipo sociale, che crea con la donna in dolce attesa o con la neo mamma una relazione di tipo emotivo. Fornisce anche un supporto di tipo pratico che non ha nulla a che vedere con l’aspetto sanitario. In pratica, non si occupa della salute in senso stretto di mamma e bambino, ma della loro dimensione emotiva. Come è riportate anche nel Codice di Condotta delle doule, non ci sono e non ci devono essere sovrapposizioni o sostituzioni rispetto alla figura dell’ostetrica. Piuttosto, queste due figure professionali potrebbero collaborare e completarsi a vicenda a favore di un maggiore benessere di mamma e bambino.

La situazione in Italia e all’estero

E’ una figura professionale che in Italia opera grazie alla legge 4/2013, ma che non è riconosciuta dal sistema sanitario. All’estero, invece, in alcuni Paesi le competenze della doula sono riconosciute e accolte all’interno delle strutture sanitarie. E’ il caso di alcuni stati dell’America e del Nord Europa, come ad esempio l’Olanda, dove il supporto della doula viene offerto gratuitamente dopo il parto.

Quanto costano i suoi servizi?

I servizi di una doula costano poco più di quelli di una baby sitter. Si parla di una tariffa che va dai 15 ai 30 euro all’ora. L’assistenza avviene perlopiù in maniera domiciliare.

Se volete approfondire l’argomento ci sono alcuni testi che possono fare al caso vostro. Gli ultimi due, però, sono disponibili solo in lingua inglese.

Crea il tuo sito ecommerce
Scegli le nostre soluzioni e realizza il tuo nuovo ecommerce!

Consulenza per l’ecommerce
Richiedi una consulenza ai nostri esperti per il tuo sito ecommerce.

Checkup sito ecommerce
La nostra analisi tecnica ti offrirà una panoramica oggettiva delle criticità che stanno rallentando le tue vendite.

Promuovi il tuo sito ecommerce
Se vuoi che i tuoi potenziali clienti finalmente scoprano il tuo negozio e possano sceglierlo per i propri acquisti, scegli un partner professionale ed esperto per realizzare le tue campagne pubblicitarie. Dai finalmente visibilità al tuo brand!

Finanziamenti ecommerce
Questo è il momento giusto. Approfitta delle preziose opportunità proposte dalle Camere di Commercio, dalle Regioni, dal MISE e dalla Comunità Europea per ricevere un finanziamento a fondo perduto o a tasso agevolato.

Formazione per l’ecommerce
Scopri subito se puoi accedere gratuitamente ai piani di formazione finanziata, nazionali e regionali, e migliora in poco tempo le tue competenze nel settore dell’ecommerce.

Questo articolo ti è stato utile?

Clicca sulle stelle per valutare l'articolo!

Siamo spiacenti che questo articolo non sia stato utile per te!

Con il tuo aiuto possiamo migliorarlo.

Puoi indicarci come?

Altri articoli che potrebbero interessarti

Sul lavoro potresti essere più felice di così?
Segui MondoLavoro e migliora la tua vita professionale.
Ricevi una selezione dei nostri articoli su formazione, lavoro e nuove professioni

Copyright 2020 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense - P.IVA 11976761004

Il mondo cambia in un battito di ciglia. Riesci a stare sempre sul pezzo? Se sei qui è perché sei curioso e questo è un ottimo primo passo. Proseguiamo l’avventura insieme!

Per te che non ti fermi alle apparenze e sei un tipo che va sempre oltre il titolo di un articolo online. Se vuoi scoprire di più (davvero), ma sei stanco del burocratese delle enciclopedie, questa è la tua sezione. 

Nessuno (Avengers a parte) nasce coi superpoteri. La buona notizia che ti diamo è che puoi acquistarli, col tempo e con l’impegno giusto. Come fare? Investi su di te, oggi.  

Jeff Bezos ha dato vita ad Amazon. Chi ha detto che tu non possa creare qualcosa di altrettanto valido? Se hai un sogno (o magari più di uno), ti mancano solo gli strumenti adatti. Inizia ora!

Copyright 2020 © MondoLavoro
Un progetto DigitalSense
P.IVA 11976761004